News

OIC: in consultazione la bozza del nuovo Documento Interpretativo n. 8

In data 5 novembre l’Organismo Italiano di Contabilità (OIC) ha pubblicato sul proprio sito internet la bozza del Documento Interpretativo n. 8 “Legge 17 luglio 2020, n.77 – Disposizioni transitorie in materia di principi di redazione del bilancio”. Nel Documento in oggetto, che sarà in pubblica consultazione fino al 30 novembre 2020, l’OIC analizza sotto il profilo tecnico contabile la norma introdotta dal comma 2 dell’articolo 38-quater, Legge 17 luglio 2020 n. 77, di conversione del Decreto Legge 19 maggio 2020, n. 34 che stabilisce, a determinate condizioni, la deroga alle disposizioni relative alla prospettiva della continuità aziendale nella redazione dei bilanci a seguito dell’emergenza coronavirus. fonte SEAC spa

Modifiche al Codice della crisi e dell’insolvenza: D.Lgs. in G.U.

Sulla G.U. 5 novembre 2020, n. 276 è stato pubblicato il D.Lgs. 26 ottobre 2020, n. 147 che contiene le “Disposizioni integrative e correttive a norma dell’articolo 1, comma 1, della legge 8 marzo 2019, n. 20, al decreto legislativo 12 gennaio 2019, n. 14, recante codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza in attuazione della legge 19 ottobre 2017, n. 155“. In base a quanto precisato dall’art. 42, le modifiche entrano in vigore alla data di cui all’art. 389, comma 1, D.Lgs. n. 14/2019, ossia dal 1° settembre 2021, ad eccezione delle disposizioni di cui agli articoli 37, commi 1 e 2 e 40 che sono valide dal 20 novembre 2020. fonte SEAC spa

Gruppo IVA e sussistenza del vincolo organizzativo: risposta ad Interpello

Con Risposta ad interpello 4 novembre 2020, n. 526, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sulla sussistenza del vincolo organizzativo ai fini della costituzione del Gruppo IVA ex art. 70-ter, comma 3, D.P.R. n. 633/1972 tra quattro società e le società da queste controllate ai sensi dell’articolo 2359, primo comma, n. 1), Codice civile. fonte SEAC spa

Aliquota IVA su beni per contenimento emergenza Covid: risposte ad Interpello

L’Agenzia delle Entrate ha fornito il 4 novembre 2020 tre risposte ad interpello in relazione all’applicazione dell’articolo 124, D.L. n. 34/2020, che prevede l’esenzione IVA (con mantenimento della possibilità di detrazione in capo al soggetto passivo cedente) fino al 31.12.2020, e successivamente l’aliquota del 5%, alle cessioni dei beni necessari per il contenimento e la gestione dell’emergenza da Covid-19. In particolare, è stato chiarito che l’agevolazione ha carattere oggettivo, e vi rientrano i beni compresi nell’elenco tassativo, classificati nei relativi codici doganali individuati dalla Circolare n. 12/2020 dell’Agenzia delle Dogane, tra i quali figurano: articoli di abbigliamento protettivo per finalità sanitarie quali guanti in lattice, in vinile e in nitrile, visiere e occhiali protettivi, tute di […]

Caratteristiche dell’impianto di riscaldamento per accedere al Superbonus 110%: Interpello

Con Risposta ad Interpello 4 novembre 2020, n. 523, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle caratteristiche dell’impianto di riscaldamento presente nell’immobile oggetto di intervento al fine di accedere al Superbonus 110% ex art. 119, D.L. n. 34/2020. Nel caso in esame, un contribuente chiede se i lavori che intende effettuare in un immobile, in cui era presente un impianto di riscaldamento costituito da caldaia e termosifoni in ghisa (rimossi prima dell’apertura del cantiere) e tre camini con le rispettive canne fumarie, possono accedere alla maxidetrazione. Il contribuente vorrebbe, infatti, sostituire l’impianto di climatizzazione invernale e, come precisato anche nella Circolare n. 24/2020 tale intervento è agevolabile solo nel caso […]

Rivalutazione dei beni d’impresa: Documento OIC

In data 3 novembre 2020 l’Organismo Italiano di Contabilità (OIC) ha pubblicato sul proprio sito internet la bozza del Documento Interpretativo n. 7 “Legge 13 ottobre 2020, n. 126 – Aspetti contabili della rivalutazione dei beni d’impresa e delle partecipazioni“. Il documento che sarà in pubblica consultazione fino al 30 novembre 2020 analizza sotto il profilo tecnico contabile le norme della legge di rivalutazione prevista dall’art. 110 commi 1-7, Legge 13 ottobre 2020, n. 126 di conversione del Decreto Legge 14 agosto 2020 n. 104. fonte SEAC spa

Sismabonus “acquisti”: sì al 110% se la vendita è entro il 2021

Con Risposta ad Interpello 2 novembre 2020, n. 515, l’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti in merito all’acquisto di case antisismiche e la possibilità di fruire del Superbonus 110% ed altre detrazioni. In particolare, l’Agenzia ha precisato che: affinché gli acquirenti delle unità immobiliari possano beneficiare della detrazione prevista dall’articolo 16, comma 1-septies, D.L. n. 63/2013, così come integrata dall’articolo 119, D.L. n.34/2019, e quindi della detrazione maggiorata al 110%, è necessario che l’atto di acquisto relativo agli immobili oggetto dei lavori sia stipulato entro il 31 dicembre 2021; non è quindi sufficiente che entro tale data vi sia la fine dei lavori;la detrazione è ammessa anche nell’ipotesi di un immobile demolito e ricostruito e tale intervento abbia […]

Credito d’imposta locazioni: Interpello

Con Risposta ad Interpello 2 novembre 2020, n. 509, l’Agenzia delle Entrata ha fornito chiarimenti in merito ai crediti d’imposta sulle locazioni di immobili ad uso non abitativo destinati allo svolgimento dell’attività industriale, commerciale, artigianale, agricola di cui all’art. 65, D.L. n. 18/2020 e all’art. 28, D.L. n. 34/2020. L’amministrazione finanziaria ha chiarito che, in linea generale, il soggetto, titolare di una dita individuale, che nel 2020 ha: aperto partita IVA,stipulato con un contratto di locazione ad uso commerciale, nonostante non abbia potuto iniziare la sua attività a causa della pandemia, può beneficiare del credito d’imposta di cui all’art. 28, D.L. n. 34/2020 in quanto rientra tra i soggetti che hanno iniziato l’attività a partire dal […]

Bonus facciate: chiarimenti su interventi agevolabili

Con Risposta ad Interpello 3 novembre 2020, n. 520, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito agli interventi agevolabili con il bonus facciate. L’Amministrazione finanziaria specifica che l’agevolazione in esame, oltre ad essere ammessa per le spese dovute per realizzare l’intervento di isolamento sull’involucro esterno visibile dell’edificio, spetta anche per le spese sostenute per: l’isolamento dello sporto di gronda, in quanto si tratta di un elemento che insiste sulla parte opaca della facciata;i lavori di spostamento dei pluviali, di sostituzione dei davanzali, di sistemazione di alcune prese e punti luce esterni e di smontaggio e rimontaggio delle tende solari o di sostituzione delle stesse, trattandosi di opere accessorie e di completamento dell’intervento di isolamento delle facciate […]

Sostituzione pareti esterne composte in prevalenza da vetrate: no superbonus

Con Risposta ad Interpello 3 novembre 2020, n. 521, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in relazione alla possibilità di usufruire del superbonus ex art. 119, D.L. n. 34/2020 in caso di rifacimento delle pareti esterne dell’immobile, costituite in prevalenza da vetrate, con una parete in muratura, con conseguente isolamento termico delle superfici verticali. L’Agenzia in tale casistica nega la possibilità di usufruire dell’agevolazione in esame, in quanto l’art. 119, comma 1, lett. a), del citato Decreto fa esclusivamente riferimento alle “superfici opache verticali, orizzontali e inclinate” e non anche ad altri elementi costituenti l’involucro edilizio. fonte SEAC spa