News

Deducibilità dei contributi versati dai notai alla specifica Cassa: Risoluzione

Con Risoluzione 12 ottobre 2020, n. 66, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla deducibilità dei contributi previdenziali e assistenziali versati dai notai alla Cassa Nazionale del Notariato ai fini della determinazione del reddito di lavoro autonomo. L’Agenzia ha recepito il nuovo orientamento giurisprudenziale, che prevede che tali spese possano essere dedotte secondo la prima parte dell’art. 54, TUIR, dove si fa espresso riferimento alle “spese sostenute nel periodo stesso nell’esercizio dell’arte o della professione”, ovvero alle spese che, come quelle in esame, sono inerenti all’attività svolta” (Cassazione n. 18395/2020). Superando l’orientamento precedentemente espresso nella Risoluzione n. 79/2002, ai contributi previdenziali e assistenziali versati dai notai alla Cassa, viene, quindi, […]

Errata applicazione dell’imposta sostitutiva su mutuo per acquisto prima casa

Con Risposta ad Interpello 12 ottobre 2020, n. 462, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al recupero della maggiore imposta sostitutiva(articoli 17 e 18, D.P.R. 29 settembre 1973, n. 601) erroneamente applicata in relazione ad un mutuo contratto da parte di un soggetto residente all’estero per l’acquisto di un’abitazione in Italia. Nel caso di specie, un italiano residente in Olanda ha acquistato un appartamento in Italia a scopo di investimento (senza volervi spostare la propria residenza) stipulando all’uopo un mutuo ipotecario; la banca ha erroneamente processato la pratica come acquisto “seconda casa” invece che come “prima casa”. Il contribuente, scoperto l’errore in sede di rogito notarile, chiede come può recuperare la maggiore imposta sostitutiva versata sul mutuo (con aliquota al […]

Comunicazione opzione cessione del credito/sconto in fattura: modifiche al Modello e approvazione delle specifiche tecniche

Con Provvedimento 12 ottobre 2020, l’Agenzia delle Entrate ha apportato alcune lievi modifiche al modello e alle istruzioni, approvate con Provvedimento 8 agosto 2020, per la comunicazione dell’opzione per la cessione del credito o lo sconto in fattura, per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, efficienza energetica, rischio sismico, impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica al fine di gestire le opzioni relative a tutte le tipologie di interventi indicati nell’art. 121, D.L. n.34/2020. Con lo stesso Provvedimento, sono state approvate le specifiche tecniche. Il modello potrà essere trasmesso dal 15 ottobre. fonte SEAC spa

Art-bonus e natura dell’ente beneficiario

Con Risposte ad Interpello 7 ottobre 2020, nn. 451, 452 e 453, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla natura dell’ente beneficiario ai fini della fruizione del credito di imposta “Art-bonus” (art. 1, comma 1, D.L. n. 83/2014), previa acquisizione del parere del Mibact. Nella Risposta n. 451, l’Agenzia delle Entrate specifica che non possono beneficiare dell’Art-bonus le erogazioni liberali effettuate da mecenati e ricevute da un’Associazione senza personalità giuridica che intende raccogliere fondi per il recupero strutturale ed artistico di una chiesa, di proprietà di un Ente privato sottoposto al controllo pubblico: tale ente è qualificabile come privato, per cui il bene non si configura come “bene culturale pubblico”. Con Risposta n. 452, invece, l’Agenzia chiarisce che possono beneficiare dell’Art-bonus le erogazioni liberali ricevute da un’Associazione senza scopo […]

Comodato e agevolazioni in materia di piccola proprietà contadina

Con Risposta ad Interpello 8 ottobre 2020, n. 458, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla fruibilità delle agevolazioni in materia di piccola proprietà contadina ex art. 2, comma 4-bis, D.L. n. 194/2009, nel caso di trasferimento dei terreni in comodato. Nel caso di specie, una società agricola ha acquistato alcuni fondi agricoli ed ha chiesto le agevolazioni in materia di piccola proprietà contadina (imposte di registro ed ipotecaria nella misura fissa ed imposta catastale nella misura dell’1%). Successivamente, prima che siano decorsi i cinque anni dall’acquisto del fondo, la società ha deciso di affidare, con contratto di comodato, al socio, coltivatore diretto e amministratore e legale rappresentante della società, la coltivazione dei […]

Runts: pubblicato sul sito del MLPS il Decreto attuativo

Sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è stato pubblicato il D.M. 15 settembre 2020, n. 106 il quale, in attuazione dell’art. 53, comma 1, D.Lgs. 3 luglio 2017 n. 117 (cd. “Codice del Terzo Settore”) definisce: la procedura per l’iscrizione nel Registro unico nazionale del Terzo settore (RUNTS);le modalità di deposito degli atti nel Registro;le regole per la predisposizione, la tenuta, la conservazione e la gestione del Registro. Il Decreto è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. fonte SEAC spa

Rimosse Isole Cayman e Oman dalla lista UE dei paradisi fiscali

Con Comunicato stampa 6 ottobre 2020, il Consiglio dell’UE ha annunciato di aver modificato la lista UE delle giurisdizioni non cooperative a fini fiscali: aggiungendo Anguilla e Barbados;rimuovendo, invece, le Isole Cayman e l’Oman. In particolare, la rimozione è stata motivata: per quanto riguarda le Isole Cayman, dall’adozione, nel settembre 2020, di nuove riforme del quadro relativo ai fondi di investimento;per quanto riguarda l’Oman, dalla ratifica della Convenzione dell’OCSE sulla reciproca assistenza amministrativa in materia fiscale e dall’adozione della normativa per consentire lo scambio automatico di informazioni e delle misure necessarie per attivare rapporti di scambio di informazioni con l’insieme degli Stati membri UE. fonte SEAC spa

Credito d’imposta per canoni di locazione ex art. 28, D.L. n. 34/2020

Con Risposta ad Interpello 5 ottobre 2020, n. 440, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla fruibilità del credito d’imposta per canoni di locazione relativi a immobili ad uso non abitativo e a contratti di affitto d’azienda, ex art. 28, D.L. n. 34/2020, nel caso di versamento anticipato del canone. Nel caso di specie, un titolare di attività a carattere stagionale ha pagato in anticipo, all’atto di sottoscrizione del contratto di affitto d’azienda avvenuto nel dicembre 2019, i canoni di locazione relativi ai mesi di aprile, maggio e giugno 2020. In particolare, l’Agenzia delle Entrate evidenzia che la Circolare n. 14/2020 ha precisato che nel caso di versamento anticipato del canone, vanno individuate le rate […]

In G.U. i Decreti “Asseverazioni” e “Requisiti tecnici” per il “Superbonus 110%”

Sulla Gazzetta Ufficiale 5 ottobre 2020, n. 246, sono stati pubblicati i Decreti MISE 6 agosto 2020 che stabiliscono i requisiti: tecnici;delle asseverazioni; per l’accesso alla detrazione fiscale del cd. “Superbonus 110%” e, in generale, per gli interventi che comportano un miglioramento energetico. I Decreti sono in vigore dal 6 ottobre 2020. fonte SEAC spa

Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi: documentazione necessaria

Con Risposta ad Interpello 5 ottobre 2020, n. 439, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla documentazione idonea a dimostrare l’effettivo sostenimento e la corretta determinazione dei costi agevolabili, per beneficiare del credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi. Come disposto dal comma 195, art. 1, L. n. 160/2019, i soggetti che si avvalgono del credito d’imposta sono tenuti a conservare, pena la revoca del beneficio, la documentazione idonea a dimostrare l’effettivo sostenimento e la corretta determinazione dei costi agevolabili; quindi le fatture e gli altri documenti relativi all’acquisizione dei beni agevolati devono contenere l’espresso riferimento all’art. 1, commi da 184 a 194, L. n. 160/2019. In merito l’Agenzia delle […]