Tag Archivi: IVA

Trattamento IVA delle gift card: Interpello

Con Risposta ad Interpello 3 marzo 2021, n. 147, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti ad un gruppo societario che intende emettere un’unica carta regalo che consenta ai clienti di acquistare prodotti dei diversi marchi commercializzati da tutte le società del gruppo. Circa la qualificazione della cd. “gift card”, l’Agenzia ha chiarito che al momento dell’emissione della carta regalo non è individuata né la tipologia di bene acquistabile né la quantità, né l’aliquota prevista: ne discende la qualificazione di buono-corrispettivo (art. 6-bis, D.P.R. n. 633/1972) multiuso (art. 6-quater, D.P.R. n. 633/1972). Di conseguenza, l’operazione diventa rilevante ai fini IVA quando la carta viene utilizzata dal possessore, e non al momento della sua emissione da parte della società. […]

Approvato il Modello IVA 2021

Con Provvedimento del 15 gennaio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha approvato i modelli di dichiarazione IVA 2021 riguardanti l’anno d’imposta 2020, con le relative istruzioni, da presentare nell’anno 2021 ai fini dell’imposta sul valore aggiunto. Il Mod. IVA 2021, da presentare entro il 30 aprile 2021, presenta novità riguardanti, tra le altre: i soggetti che hanno usufruito dei provvedimenti agevolativi di sospensione dei versamenti emanati a seguito dell’emergenza sanitaria da Covid-19 (nuovo rigo VA16);l’estensione del regime forfetario all’attività di oleoturismo (rigo VF30, nuova casella 10);le cessioni di beni anti-Covid-19 di cui all’articolo 124, D.L. n. 34/2020 e all’articolo 1, comma 453, Legge n. 178/2020 di cui tener conto in sede di determinazione della percentuale di detrazione (rigo […]

Pubblicate le bozze dei Modd. 730 e IVA/2021

Con Comunicato stampa 23 dicembre 2020, l’Agenzia delle Entrate ha comunicato che sono disponibili da oggi, sul proprio sito web, le bozze dei Modelli 2021 del 730 e dell’IVA, con le relative istruzioni. In particolare, si segnalano: per quanto riguarda il Mod. 730/2021, sono state recepite le novità relative al trattamento integrativo per i redditi da lavoro dipendente, al Superbonus al 110% e alla detrazione per erogazioni liberali a sostegno delle misure di contrasto dell’emergenza Covid-19;per il Mod. IVA/2021, il recepimento della riduzione dell’aliquota per le cessioni di beni necessari per il contenimento e la gestione dell’emergenza Covid-19, l’estensione del regime forfetario all’attività di oleoturismo, alcune modifiche alla disciplina delle prestazioni di servizi di […]

Trattamento IVA per asporto di cibi e bevande: Risposta ad interpello

Con Risposta ad interpello 14 dicembre 2020, n. 581, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in merito al trattamento IVA applicabile alle operazioni di asporto di cibo e bevande, e all’applicabilità dell’aliquota IVA ridotta del 10% prevista per la “somministrazione di alimenti e bevande” dal n. 121), Tabella A, Parte III, D.P.R. n. 633/1972. Secondo l’Agenzia, la sola fornitura di cibi/bevande effettuata da parte di un esercente l’attività di ristorante/nell’ambito dei servizi di ristorazione va considerata una cessione di beni. Di conseguenza, non è applicabile l’aliquota IVA ridotta del 10% prevista dal citato n. 121), in quanto riservata alle sole prestazioni di “somministrazioni di alimenti e bevande, effettuate anche mediante distributori automatici; prestazioni […]

Trattamento IVA noleggio ventilatori polmonari: Risposta ad interpello

Con Risposta ad Interpello 14 dicembre 2020, n. 585, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sul trattamento IVA da riservare al servizio di noleggio di ventilatori polmonari, aspiratori e saturimetri destinati a soggetti invalidi (non con finalità anti-Covid), per un contratto stipulato prima dell’entrata in vigore del D.L. n. 34/2020 (20/5/2020), che consente per le cessioni dei beni ivi elencati, effettuate entro il 31/12/2020, l’esenzione dall’IVA, mentre per le cessioni effettuate a partire dal 1° gennaio 2021, l’applicazione della aliquota IVA del 5%. L’istante segnala tuttavia che, ordinariamente, per il noleggio di tali beni spetta l’aliquota agevolata del 4% in base al punto 41-quater della Tabella A, parte II, D.P.R. n. 633/1972. L’Agenzia delle […]

Trattamento IVA dei servizi sostitutivi di mensa aziendale a mezzo di buoni pasto

Con Risoluzione 1° dicembre 2020, n. 75, l’Agenzia delle Entrate, in risposta ad una consulenza giuridica, ha chiarito che il servizio sostitutivo di mensa aziendale, attraverso l’erogazione dei buoni pasto, comporta che, giuridicamente, si instaurino due diversi rapporti contrattuali tra i soggetti coinvolti: tra la società emittente i buoni pasto e il datore di lavoro. In tale rapporto, alla somministrazione di alimenti e bevande presso la mensa aziendale si applica l’aliquota agevolata del 4% ex n. 37, Tabella A, parte II, D.P.R. n. 633/1972, relativamente a tutte le prestazioni aventi ad oggetto somministrazioni fornite al personale dipendente nei locali ivi indicati. La base imponibile da assoggettare ad IVA con l’aliquota ridotta del 4% […]

Aliquota IVA per verifiche su impianti: Risposta a consulenza giuridica

Con Risposta a consulenza giuridica 9 novembre 2020, n. 11, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che è applicabile l’aliquota IVA agevolata al 10% alle verifiche obbligatorie su impianti installati in fabbricati a prevalente destinazione abitativa privata, posto che le verifiche di cui agli articoli 13 e 14 del DPR n. 162/1999, relative agli impianti elevatori installati in fabbricati a prevalente destinazione abitativa privata, sono riconducibili nell’ambito degli interventi di manutenzione ordinaria. Analogo trattamento non può invece essere riservato alle verifiche periodiche sulla sicurezza e l’efficienza delle attrezzature da lavoro messe a disposizione ai lavoratori dal datore di lavoro, soggette a controlli periodici obbligatori, in quanto si tratta di “attrezzature da lavoro” e non di impianti tecnologici al […]

Gruppo IVA e sussistenza del vincolo organizzativo: risposta ad Interpello

Con Risposta ad interpello 4 novembre 2020, n. 526, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sulla sussistenza del vincolo organizzativo ai fini della costituzione del Gruppo IVA ex art. 70-ter, comma 3, D.P.R. n. 633/1972 tra quattro società e le società da queste controllate ai sensi dell’articolo 2359, primo comma, n. 1), Codice civile. fonte SEAC spa

Aliquota IVA su beni per contenimento emergenza Covid: risposte ad Interpello

L’Agenzia delle Entrate ha fornito il 4 novembre 2020 tre risposte ad interpello in relazione all’applicazione dell’articolo 124, D.L. n. 34/2020, che prevede l’esenzione IVA (con mantenimento della possibilità di detrazione in capo al soggetto passivo cedente) fino al 31.12.2020, e successivamente l’aliquota del 5%, alle cessioni dei beni necessari per il contenimento e la gestione dell’emergenza da Covid-19. In particolare, è stato chiarito che l’agevolazione ha carattere oggettivo, e vi rientrano i beni compresi nell’elenco tassativo, classificati nei relativi codici doganali individuati dalla Circolare n. 12/2020 dell’Agenzia delle Dogane, tra i quali figurano: articoli di abbigliamento protettivo per finalità sanitarie quali guanti in lattice, in vinile e in nitrile, visiere e occhiali protettivi, tute di […]

IVA applicabile alle cessioni di guanti in lattice

Con Risposta ad Interpello 30 ottobre 2020, n. 507, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’applicabilità dell’esenzione IVA ex art. 124, D.L. n. 34/2020, alle cessioni di guanti in lattice per finalità sanitarie. L’Agenzia precisa che alle cessioni di guanti considerati DPI/dispositivo medico (come individuati dal Rapporto ISS COVID-19, n. 2/2020) si applica: il regime di esenzione IVA, se effettuate fino al 31 dicembre 2020, senza pregiudizio alla detrazione in capo al soggetto cedente;l’aliquota IVA ridotta al 5%, se effettuate dal 1° gennaio 2021. fonte SEAC spa