News

Indennità Decreto Ristori: indicazioni INPS

Con Circolare 26 novembre 2020, n. 137, l’INPS ha fornito indicazioni sulle indennità previste dal D.L. 28 ottobre 2020, n. 137 per sostenere alcune categorie di lavoratori le cui attività sono state colpite dall’emergenza epidemiologica da COVID-19. In particolare, è stato precisato che: i lavoratori autonomi occasionali;gli incaricati alla vendita a domicilio; che non hanno già fruito dell’indennità di cui all’art. 9, D.L. n. 104/2020, possono presentare la domanda entro il 30 novembre 2020. Su conforme parere ministeriale, si precisa che tale termine, anche se indicato nell’articolo 15, comma 7, D.L. n. 137/2020, non è decadenziale, ed è “prorogato” al 18 dicembre 2020. La richiesta va inoltrata esclusivamente in via telematica, tramite i consueti canali messi […]

Proroga per il versamento delle imposte e per l’invio delle dichiarazioni

Con Comunicato Stampa 27 novembre 2020, n. 269, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso noto che è in arrivo la proroga per il versamento del secondo acconto IRPEF, IRES e IRAP e per la presentazione della dichiarazione dei redditi e dell’IRAP. In particolare nel Comunicato viene precisato che: il termine per il versamento della seconda o unica rata d’acconto delle imposte sui redditi e dell’IRAP, dovuta dagli operatori economici, verrà prorogato dal 30 novembre al 10 dicembre 2020, con una norma contenuta nel c.d. Decreto “Ristori Quater”, in corso di adozione;è previsto che per le imprese non interessate dagli ISA, ovunque localizzate, che hanno conseguito nel periodo d’imposta precedente a quello in corso, ricavi o compensi non superiori a € […]

Scambio automatico di informazioni nel settore fiscale: Provvedimento

Con Provvedimento 26 novembre 2020, l’Agenzia delle Entrate fornisce le istruzioni operative per gli intermediari e i contribuenti in merito allo scambio automatico obbligatorio di informazioni nel settore fiscale (DAC 6) relativamente ai meccanismi transfrontalieri soggetti all’obbligo di notifica, completando così il quadro delle disposizioni fissate con il D.Lgs. n. 100/2020 e con il D.M. 17 novembre 2020. In particolare il Provvedimento definisce: i termini e le modalità di presentazione delle comunicazioni soggette a obbligo di notifica;le regole per la successiva trasmissione delle informazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate alle Autorità competenti degli altri Stati UE. fonte SEAC spa

Phishing, attenzione alle false mail dell’Agenzia Entrate

Con Comunicato Stampa 25 novembre 2020, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che è in corso una nuova campagna di phishing a danno dei cittadini: in particolare, si tratta di false mail sull’efficientamento energetico che riportano il logo dell’Agenzia delle Entrate e che invitano a visionare gli allegati. L’Agenzia invita a non aprire gli allegati e cestinarli immediatamente, evidenziando inoltre che le comunicazioni contenenti dati personali dei contribuenti non sono inviate via posta elettronica, ma messe a disposizione esclusivamente nel Cassetto fiscale, accessibile tramite l’apposita area riservata. fonte SEAC spa

Audizione Direttore delle Entrate su tracciabilità pagamenti e semplificazione adempimenti

Il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, nel corso dell’audizione del 24 novembre 2020, presso la Commissione Finanze della Camera, ha sottolineato quali sono le misure per incentivare la tracciabilità elettronica dei pagamenti e la semplificazione dei relativi adempimenti e delle procedure tributarie. In particolare, tra le altre, il Direttore ricorda le seguenti misure: la riduzione del limite massimo di utilizzo del contante, che è pari a euro 2.000 dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 e si abbasserà a euro 1.000 dal 1° gennaio 2022;la lotteria dei corrispettivi per le transazioni effettuate con mezzi di pagamento tracciabili, che prevede dei premi sia per il consumatore sia per l’esercente;l’introduzione di un credito d’imposta del 30% sulle commissioni addebitate ai […]

D.I. 11 novembre 2020: locazioni brevi

Sul sito web del MEF, Dipartimento Finanze, è stato pubblicato il Decreto Interministeriale 11 novembre 2020 relativo alla fornitura dei dati concernenti le locazioni brevi, l’imposta di soggiorno e il contributo di soggiorno di Roma Capitale, ai sensi dell’art. 13-quater del D.L. n. 34/2019. In particolare, il Decreto invidua criteri, termini e modalità con le quali il Ministero dell’Interno, entro il 31 gennaio 2021, fornirà all’Agenzia delle Entrate i dati risultanti dalle comunicazioni dei gestori di strutture ricettive, case e appartamenti, relativi al 2020, come disposto dall’art. 109 del TULPS e dall’art. 4, D.L. n. 50/2017. Inoltre, entro il 30 giugno 2021, l’Agenzia delle Entrate renderà disponibili i dati ai Comuni che sono […]

Imposta sostitutiva per pensionati che si trasferiscono in Italia: Interpello

Con Risposta ad Interpello 24 novembre 2020, n. 559, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’ambito applicativo dell’imposta sostitutiva dell’IRPEF prevista per le persone fisiche titolari di redditi da pensione estera, che trasferiscono la propria residenza in Italia in alcuni Comuni del Mezzogiorno (art. 24-ter, TUIR). Nel documento è stato precisato che: è condizione imprescindibile il trasferimento della residenza fiscale in Italia in uno dei Comuni situati nelle zone indicate nel citato articolo;non rileva la nazionalità del soggetto che si trasferisce, purché sia integrato il presupposto della residenza fiscale all’estero per il periodo indicato dalla norma e l’ultima residenza sia stata in un Paese con il quale siano in vigore accordi di […]

Riporto delle perdite e cessazione dell’attività: Interpello

Con Risposta ad Interpello 23 novembre 2020, n. 556, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti circa l’applicabilità della disciplina transitoria di cui all’art. 1, comma 26, Legge di Bilancio 2019 (la quale prevede, a seguito dell’introduzione del criterio di cassa nella contabilità semplificata nel 2017, la possibilità di scomputo delle perdite maturate in tale anno, nel triennio 2018-2020, nella misura del 40% del reddito degli anni 2018 e 2019 e del 60% del reddito dell’anno 2020) nel caso di un imprenditore in contabilità semplificata che nel 2017 ha maturato una rilevante perdita, ma che abbia poi cessato l’attività nel 2019. L’Agenzia ha ritenuto che l’istante, nel periodo di imposta in cui si è verificata […]

Cause ostative al regime forfetario: Risposta ad Interpello

Con Risposta ad interpello 23 novembre 2020, n. 554, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sull’applicabilità della causa ostativa ex lettera d), comma 57, articolo 1, Legge n. 190/2014 secondo la quale non possono adottare il regime forfetario gli esercenti imprese, arti o professioni che controllano direttamente o indirettamente società a responsabilità limitata, le quali esercitano attività economiche direttamente o indirettamente riconducibili a quelle svolte dai soggetti. L’Agenzia ha precisato che nel caso di specie la causa ostativa non si applica, in quanto non comporta alcun controllo di diritto né influenza dominante sulla società la costituzione di una srl insieme ad altri quattro soggetti, tutti con quote al 20%, per l’esercizio in comune della programmazione e realizzazione […]

Transfer pricing: definita la documentazione che salva dalle sanzioni

Con Provvedimento 23 novembre 2020, l’Agenzia delle Entrate ha definito la documentazione idonea a consentire il riscontro della conformità al principio di libera concorrenza delle condizioni e dei prezzi di trasferimento (transfer pricing) praticati dalle imprese multinazionali. In particolare tale documentazione consente, ai sensi dell’art. 1, comma 6, e dell’art. 2, comma 4-ter, D.Lgs. n. 471/1997, di beneficiare della non applicazione delle sanzioni per infedele dichiarazione. Il presente Provvedimento sostituisce il Provvedimento 29 settembre 2010 prot. n. 137654. fonte SEAC spa