News

Nuovi termini per il 730/4

Sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, nella sezione FAQ, sono stati illustrati i nuovi termini relativi agli adempimenti collegati al 730 (da presentare entro il 30 settembre), influenzati dalle proroghe alla presentazione della Cu  e del 730 precompilato, determinate dal periodo emergenziale.L’Agenzia ha infatti stabilito al 21 giugno il giorno in cui saranno messi a disposizione del sostituto d’imposta i modelli 730/4 relativi ai modelli 730 inviati dai Caf e dai professionisti abilitati nonché quelli presentati dai contribuenti direttamente via web; a partire dalla prima decade di luglio Caf e professionisti avranno a disposizione la ricevuta attestante la disponibilità dei 730-4 ai  sostituti d’imposta.Inoltre, i sostituti d’imposta avranno la possibilità di presentare i “dinieghi”, qualora non siano tenuti al conguaglio del saldo […]

Integratori alimentari e aliquota IVA applicabile

Con una serie di Risposte ad Interpello (dalla n. 380 alla n. 386), in data 31 maggio 2021 l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti circa l’aliquota IVA applicabile ad alcune tipologie di integratori alimentari.In particolare, l’Agenzia ha precisato che si applica l’aliquota IVA agevolata, pari al 10%, nel caso di integratori alimentari: a base di estratto liquido analcolico (Risposta n. 382);a base di erbe (Risposta n. 383);a base di gemmoderivati (Risposta n. 385)di estratti di liquidi analcolici a base di magnesio cloruro (Risposta n. 386). Si applica invece l’aliquota IVA ordinaria pari al 22% per gli integratori alimentari: a base di erbe e gemmoderivati (Risposta n. 380);a base di estratti integrali e liquidi analcolici (Risposta n. 381);a base di gemmo derivati contraddistinti ciascuno da un diverso principio attivo (Risposta n. […]

Regime di non imponibilità IVA per attività di bunkeraggio effettuate nell’anno 2020: Risoluzione

Con Risoluzione 28 maggio 2021, n. 39, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’individuazione delle corrette modalità da seguire per effettuare la verifica a consuntivo della condizione, richiesta ai fini dell’applicabilità del regime di non imponibilità di cui all’art. 8-bis, D.P.R. n. 633/1972, dell’effettivo utilizzo del mezzo di trasporto marittimo di nuova costruzione per la navigazione in alto mare.Nel caso di specie, il chiarimento è stato richiesto da una società che commercializza gasolio utilizzato nelle operazioni di bunkeraggio, la quale ha eseguito due operazioni, nel corso dell’anno 2020, su navi che non sono state poi messe in servizio a causa dell’emergenza Covid-19. L’Agenzia ha risposto che:  la  verifica dell’utilizzo in alto mare per oltre il 70% dei viaggi delle due navi crociere di […]

Benefici per acquisto immobili da provvedimento giudiziale: Risoluzione

Con Risoluzione 28 maggio 2021, n. 38, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle procedure necessarie per poter beneficiare dell’agevolazione “prima casa” e del sistema “prezzo-valore”, qualora il trasferimento dell’immobile avvenga in forza di provvedimento giudiziale.A tal proposito, l’Agenzia ha precisato che: in relazione al beneficio “prima casa”, le dichiarazioni circa il possesso dei requisiti possono essere effettuate anche successivamente al giudizio, ma sempre prima della registrazione dell’atto, anche mediante dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà;in relazione al sistema “prezzo-valore” è consentito individuare la base imponibile relativa all’imposta di registro, ipotecaria e catastale nel valore catastale anziché nel valore venale in comune commercio, ed è sempre possibile rendere la dichiarazione purché prima della registrazione del provvedimento giudiziale, anche mediante dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà; L’Agenzia ricorda […]

Decreto MISE: nuovo contributo a fondo perduto per l’intrattenimento digitale

Secondo quanto previsto dal Decreto Direttoriale 21 maggio 2021 del MISE, dalle ore 12.00 del 30 giugno 2021 le imprese, con sede operativa in Italia, operanti nel settore dell’intrattenimento digitale, potranno richiedere contributi a fondo perduto per lo sviluppo di prototipi di videogiochi destinati alla commercializzazione.Al fine di incentivare la produzione italiana di prodotti di intrattenimento digitale è, pertanto, istituito presso il MISE un fondo dedicato denominato First Playable Fund, con una dotazione finanziaria iniziale di 4 milioni.Le agevolazioni sono concesse nella misura del 50% delle spese e dei costi ammissibili sostenuti per la realizzazione del progetto.Le domande andranno compilate esclusivamente in formato elettronico attraverso la piattaforma informatica dedicata con accesso tramite SPID. Fonte SEAC spa

Agevolazioni per trasferimenti di interi fabbricati: Interpello

Con Risposta ad Interpello 27 maggio 2021, n. 376, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che l’applicazione dell’imposta di registro, ipotecaria e catastale nella misura fissa di 200 ciascuna per i trasferimenti di interi fabbricati a favore di imprese di costruzione e ristrutturazione immobiliare, prevista dall’ art. 7, D.L. n. 34/2019, si applica anche agli apporti di immobili ai fondi immobiliari, in quanto considerati alienazioni. Fonte SEAC spa

Conversione Decreto Sostegni: Aiuti di Stato a seguito emergenza Covid-19

In sede di conversione del D.L. n. 41/2021, c.d. Decreto Sostegni, sono state recepite le ultime modifiche, apportate in data 28.1.2021, alla Comunicazione della Commissione UE 19.3.2020 1863 final “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19” in materia di Aiuti di Stato a seguito dell’emergenza Covid-19. A tal fine, con la modifica degli artt. da 54 a 61, DL n. 34/2020, c.d. Decreto Rilancio, in materia di aiuti concessi da Regioni/Province autonome/altri Enti territoriali / CCIAA sono previsti:  l’aumento del massimale degli aiuti della Sezione 3.1 da euro 800.000 a euro 1.800.000 e quello della Sezione 3.12 da euro 3 milioni a euro 10 […]

Compilazione Mod. 730/2021 per i c.d. “agricoltori sotto-soglia” che hanno percepito gli aiuti di stato

Con Risoluzione 27 maggio 2021, n. 36, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle modalità di compilazione della dichiarazione dei redditi per i c.d. “agricoltori sotto-soglia” (art. 34, comma 6, D.P.R. n. 633/1972) che nel 2020 hanno beneficiato del contributo a fondo perduto previsto dall’art. 25, D.L. n. 34/2020.A tal proposito, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che tali soggetti possono utilizzare il Mod. 730/2021 presentando, unitamente, il Frontespizio e il quadro RS del Mod. REDDITI PF 2021, secondo le regole e nei termini previsti per la presentazione dello stesso modello.  Nel quadro RS deve essere compilato il solo prospetto Aiuti di Stato con i dati relativi al contributo in oggetto. Fonte SEAC spa

Domande indennizzo entro il 31 maggio: Messaggio INPS

Con Messaggio 25 maggio 2021, n. 2054, INPS ha fornito indicazioni operative circa l’indennizzo per la cessazione di attività commerciale ex art. 1, commi 283-284, Legge n. 145/2018 a seguito dell’approvazione della Legge di Bilancio 2021, la quale ha previsto uno stanziamento di risorse per il fondo in oggetto e l’innalzamento dell’aliquota contributiva per finanziarlo a decorrere dal 1° gennaio 2022.Alla luce della modifica normativa, al ricorrere dei prescritti requisiti e delle previste condizioni, le sedi potranno procedere alla liquidazione anche delle domande di indennizzo pervenute tra il 1° gennaio 2021 e il 31 maggio 2021, qualora si sia già provveduto alla liquidazione delle domande con data di presentazione antecedente.Con un successivo messaggio verranno fornite […]

Conversione Decreto Sostegni: rivalutazione beni d’impresa

In sede di conversione del D.L. n. 41/2021, c.d. “Decreto Sostegni“, mediante l’art. 1-bis è stato inserito il nuovo comma 4-bis, art. 110, D.L. n. 104/2020 (c.d. “Decreto Agosto”) che prevede la possibilità di effettuare la rivalutazione dei beni d’impresa anche nel bilancio relativo all’esercizio successivo a quello in corso al 31.12.2020, ossia per i soggetti con esercizio coincidente con l’anno solare nel bilancio chiuso al 31.12.2021. Tuttavia si specifica che la rivalutazione: va fatta con esclusivo riferimento ai beni non rivalutati nel bilancio precedente;non prevede la possibilità di affrancamento del saldo attivo di cui al comma 3;non contempla il riconoscimento degli effetti a fini fiscali di cui al comma 4, ma solo gli effetti a fini civilistici. Fonte SEAC spa