Tag Archivi: risoluzione MEF

Addizionale regionale all’IRPEF: risoluzione MEF

Con Risoluzione 1 febbraio 2022, n. 2/DF, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha fornito chiarimenti in merito alle conseguenze  sull’addizionale regionale, derivanti dalla rimodulazione degli scaglioni IRPEF prevista dalla Legge di Bilancio 2022. Il comma 5, art. 1, Legge n. 234/2021 ha disposto che il termine di modifica delle aliquote dell’addizionale regionale è differito dal 31 dicembre 2021 al 31 marzo 2022.Alla luce del mutato quadro normativo, le regioni che: intendono mantenere l’applicazione dell’aliquota unica dell’addizionale, non sono tenute ad assolvere gli adempimenti prescritti dalla Legge n. 234/2021 e devono procedere, entro il 13 maggio 2022, all’inserimento dei dati rilevanti per la determinazione del tributo nell’applicazione disponibile nell’Area riservata del Portale del Federalismo fiscale www.portalefederalismofiscale.gov.it;hanno già modificato la disciplina […]

Imposta immobiliare sulle piattaforme marine: Risoluzione MEF

Con Risoluzione 16 dicembre 2020, n. 8, il Dipartimento Finanze (MEF) ha fornito chiarimenti in merito al regime dell’imposta immobiliare sulle piattaforme marine (IMPi), di cui all’art. 38, D. L. n. 124/2019, istituita, a decorrere dal 2020, in sostituzione di ogni altra imposizione immobiliare locale ordinaria sugli stessi manufatti. In particolare, i chiarimenti riguardano: la corretta individuazione del presupposto oggettivo e la delimitazione dell’ambito applicativo dell’imposta ai soli manufatti che rientrano nella definizione normativa di piattaforma marina;la corretta individuazione degli elementi che compongono la piattaforma marina da considerare ai fini della determinazione della base imponibile;le casistiche in cui ricorre l’obbligo di presentazione della dichiarazione e le modalità e i termini di presentazione della stessa. […]

Dichiarazione dei beni-merce a fini IMU: Risoluzione MEF

Con Risoluzione 6 novembre 2020, n. 7, il MEF ha fornito chiarimenti in merito alla presentazione della dichiarazione ai fini IMU dei beni-merce, ovvero i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, finché permane tale destinazione e non vengono locati. In particolare il MEF precisa che, al fine di usufruire dei benefici indicati dall’art. 1, comma 751, Legge n. 160/2019, è necessario presentare la dichiarazione al fine di attestare il possesso dei requisiti previsti. Nelle more della predisposizione del nuovo modello, si fa riferimento a quello precedente approvato con D.M. 30 ottobre 2012 che può essere presentato: sia in modalità cartacea all’ufficio tributi del comune competente;sia in modalità telematica mediante l’utilizzo dei canali Entratel e […]