Tag Archivi: Operazioni con l'estero

Il reverse charge nelle operazioni con l’estero

In un precedente contributo abbiamo visto come le nuove modalità di invio dell’esterometro, decorrenti dal primo luglio, non sostituiscono le modalità tradizionali di applicazione del reverse charge per le operazioni con l’estero. Sulle modalità di applicazione del reverse charge sussistono ancora molti dubbi, che saranno affrontati nel corso del presente contributo. di Roberto Curcu – Dottore Commercialista in Trento Il reverse charge o inversione contabile è quel meccanismo secondo il quale – in una operazione soggetta ad IVA – l’adempimento relativo è assolto dal cessionario o committente anziché dal cedente o prestatore. Si tratta, nella sostanza, di una diversa modalità di assolvimento dell’imposta in deroga ai criteri ordinari. Inquadramento generale del reverse charge Quando il reverse […]

Note di variazione per operazioni con l’estero: Interpello

Con Risposta ad Interpello 30 aprile 2021, n. 308, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’emissione di Note di variazione in presenza di  operazioni con l’estero.Nel caso di specie, è stato annullato un contratto relativo all’acquisto di una licenza d’uso per un software, con regolare rimborso del corrispettivo per il quale, però, il fornitore  non ha emesso nota di credito. In tale contesto, pertanto, l’Agenzia ha precisato che l’istante deve: emettere nota di variazione entro un anno dall’operazione (dall’acquisto del prodotto);la nota, se in formato elettronico ed inviata tramite SdI, va emessa indicando come TipoDocumento “TD17-“Integrazione/autofattura per acquisto servizi dall’estero”, indicando gli importi con segno negativo;operare le relative annotazioni nei registri IVA;provvedere all’invio del c.d. “esterometro” (ex art. 1, comma 3-bis, D.L. n. […]