Tag Archivi: contributo

Modifiche contributo per start-up: Provvedimento

Con Provvedimento 29 marzo 2021, n. 82454, l’Agenzia delle entrate ha apportato modifiche al provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate 23 marzo 2021, n. 77923, in tema di riconoscimento del contributo a fondo perduto ex art. 1, D.L. n. 41/2021. In particolare, il provvedimento ha chiarito che per le start-upche hanno attivato la partita IVA a partire dal 2019 il contributo spetta a prescindere dalla calo medio del fatturato mensile del 30% nel 2020 rispetto al 2019. La percentuale di calo indennizzabile per tali start up è applicata al calo della media mensile di fatturato calcolata per i soli mesi successivi a quello di attivazione della partita IVA. Anche per questi soggetti rimangono comunque fermi i requisiti di limite massimo […]

Contributo occhiali da vista/lenti a contatto: Legge di Bilancio 2021

A seguito delle difficoltà economiche provocate dall’emergenza epidemiologica da Covid-19, i commi da 437 a 439, Legge di Bilancio 2021, hanno istituito, per il periodo 2021-2023, un Fondo per la tutela della vista, ai fini dell’erogazione, nei limiti delle relative risorse (5 milioni di euro all’anno), di un contributo, in forma di voucher una tantum, di 50 euro per l’acquisto di occhiali da vista ovvero di lenti a contatto correttive. Il contributo può essere riconosciuto ai membri di nuclei familiari con ISEE non superiore a 10.000 euro annui. Con decreto del Ministro della salute, di concerto con il MEF saranno definiti i criteri, le modalità e i termini per l’erogazione del contributo. fonte SEAC […]

Contributo emergenza Covid: Risposta ad Interpello

Con Risposta ad Interpello 11 gennaio 2021, n. 29, l’Agenzia ha chiarito che il contribuente che abbia avviato una ditta individuale, proseguendo la precedente attività lavorativa svolta tramite una società in nome collettivo che si è poi sciolta, non costituendo un soggetto neocostituito successivamente al 30 aprile 2020, ha diritto ad accedere al contributo a fondo perduto di cui all’art. 25, D.L. n. 34/2020, istituito per far fronte all’emergenza epidemiologica da Covid-19. Nel caso di specie, una contribuente aveva costituito nel 2019 una società in nome collettivo per poi acquistare la quota di partecipazione del socio, creando nel 2020 una ditta individuale che desse continuità alla precedente attività. fonte SEAC spa