Tag Archivi: agevolazioni fiscali

Le agevolazioni fiscali per gli interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche

Gli interventi finalizzati all’eliminazione delle barriere architettoniche possono beneficiare, in presenza dei prescritti presupposti soggettivi e oggettivi, dei seguenti bonus edilizi: i) detrazione IRPEF (Bonus Casa) nella misura del 50% su un ammontare massimo di spese agevolate paria 96.000,00 euro (articolo 16-bis, comma 1, lett. e) del TUIR); ii) detrazione IRPEF/IRES (Superbonus) nella misura del 110% su un ammontare massimo di spese agevolate pari a 96.000,00 euro (articolo 119, comma 2 e comma 4 del D.L. 34/2020); iii) detrazione IRPEF/IRES (bonus anti-barriere) nella misura del 75% su un ammontare massimo di spese che dipende dalla tipologia di edificio oggetto degli interventi, ossia 50.000,00 euro per gli interventi negli edifici unifamiliari (o nelle singole unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi autonomi dall’esterno), 40.000,00 […]

Interventi di efficientamento energetico: accesso e decadenza dalle agevolazioni fiscali

Con Risposta 6 giugno 2022, n. 324, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’applicazione dell’agevolazione prevista dall’art. 7, D.L. n. 34/2019, c.d. “Decreto Crescita“, in materia di incentivi per la valorizzazione edilizia.Nel caso di specie la società istante, dopo aver acquistato un immobile usufruendo dell’agevolazione in esame, lo ha rivenduto senza aver effettuato gli interventi necessari per l’accesso al beneficio.In tal caso l’Agenzia ha precisato che la società: decade dalla predetta agevolazione;è tenuta a versare, oltre alle imposte di registro, ipotecaria e catastale in misura ordinaria, una sanzione pari al 30% oltre agli interessi di mora con decorrenza dalla data di acquisto del fabbricato.    Si rammenta che il citato art. 7 prevede l’applicazione delle imposte di registro, ipotecaria e catastale nella misura fissa di euro […]

Rigenerazione urbana e agevolazioni fiscali: Interpello

Con Risposta ad Interpello 4 marzo 2022, n. 94, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle agevolazioni previste in caso di rivendita di una delle unità immobiliari di un fabbricato, prima dell’avvio degli interventi di valorizzazione.Preliminarmente si evidenzia che l’art. 7, D.L. n. 34/2019 prevede che, in caso di trasferimenti di interi fabbricati, avvenuti a favore di imprese di costruzione o di ristrutturazione che, entro i successivi dieci anni, provvedano alla demolizione e ricostruzione (anche con variazione volumetrica) o eseguano interventi edilizi sugli stessi fabbricati, per alienarli successivamente, fino al 31 dicembre 2021 si applichino le imposte  di  registro, ipotecaria  e catastale nella  misura  fissa di euro 200 ciascuna.L’Agenzia precisa che in caso di alienazione dell’immobile prima dell’effettuazione dei lavori, sussista il predetto beneficio se, contestualmente […]

Agevolazioni fiscali per gli autotrasportatori: Comunicato Stampa

Con Comunicato Stampa 30 giugno 2021, il MEF ha reso note le misure agevolative delle deduzioni forfetarie, per spese non documentate, a favore degli autotrasportatori, nel 2021, fissate in misura pari a quelle stabilite per il periodo d’imposta 2020.In particolare, nel caso di trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore oltre i confini del Comune, in cui ha sede l’impresa, è prevista una deduzione pari a € 48 per il periodo d’imposta 2020. La deduzione spetta una sola volta al giorno, indipendentemente dal numero dei viaggi.Diversamente, in caso di trasporti effettuati all’interno del Comune in cui ha sede l’impresa, la deduzione spettante è pari al 35% dell’importo riconosciuto per i trasporti oltre il territorio comunale.Sul punto, si […]

Agevolazioni fiscali per gli autotrasportatori: Comunicato Stampa

Con Comunicato Stampa 30 giugno 2021, il MEF ha reso note le misure agevolative delle deduzioni forfetarie, per spese non documentate, a favore degli autotrasportatori, nel 2021, fissate in misura pari a quelle stabilite per il periodo d’imposta 2020.In particolare, nel caso di trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore oltre i confini del Comune, in cui ha sede l’impresa, è prevista una deduzione pari a € 48 per il periodo d’imposta 2020. La deduzione spetta una sola volta al giorno, indipendentemente dal numero dei viaggi.Diversamente, in caso di trasporti effettuati all’interno del Comune in cui ha sede l’impresa, la deduzione spettante è pari al 35% dell’importo riconosciuto per i trasporti oltre il territorio comunale.Sul punto, si evidenzia che […]