Tag Archivi: settore tessile

Credito d’imposta settore tessile, moda e accessori: codice tributo

Con Risoluzione 30 novembre 2021, n. 65, l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo per l’utilizzo in compensazione, tramite Modello F24, del credito d’imposta a favore dei soggetti esercenti attività d’impresa operanti nell’industria tessile, della moda e degli accessori, ex art. 48-bis, D.L. n. 34/2020.Il codice tributo è il seguente: “6953” denominato “CREDITO D’IMPOSTA TESSILE, MODA E ACCESSORI – articolo 48-bis del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34”.    Fonte SEAC spa

Credito d’imposta settore tessile, moda e accessori: percentuale

Con Provvedimento 26 novembre 2021, l’Agenzia delle Entrate ha disposto che la percentuale del credito d’imposta effettivamente fruibile dai soggetti operanti nell’industria tessile, della moda, della produzione calzaturiera e della pelletteria, ex art. 48-bis, D.L. n. 34/2020, è pari al 64,2944 per cento. Fonte SEAC spa

Definiti i termini per la fruizione del credito d’imposta per il settore tessile, moda e accessori: Provvedimento

Con Provvedimento 28 ottobre 2021, l’Agenzia delle Entrate ha definito i termini di presentazione della comunicazione per la fruizione del credito d’imposta sulle rimanenze finali di magazzino nel settore tessile, della moda e degli accessori ex art. 48-bis, D.L. n. 34/2020.Tale comunicazione deve essere inviata: dal 29 ottobre 2021 al 22 novembre 2021, con riferimento al periodo d’imposta in corso alla data di entrata in vigore delle disposizioni di cui al Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 9 marzo 2020;dal 10 maggio 2022 al 10 giugno 2022, con riferimento al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2021. Fonte SEAC spa

Crediti d’imposta Teatro e Tessile: Comunicato Stampa

Con Comunicato Stampa 11 ottobre 2021, l’Agenzia delle Entrate ha annunciato che a partire dal 14 ottobre sino al 15 novembre 2021 è possibile presentare la domanda per accedere al Bonus Teatro e spettacoli, ossia un credito d’imposta a favore delle imprese esercenti le attività teatrali e gli spettacoli dal vivo che hanno subìto nell’anno 2020 una riduzione del fatturato pari ad almeno il 20% rispetto al 2019.In particolare, la domanda può essere trasmessa direttamente dal contribuente ovvero da un intermediario, esclusivamente con modalità telematica attraverso i servizi messi a disposizione dall’Agenzia delle entrate.Entro 5 giorni l’Amministrazione rilascerà una ricevuta che attesta la presa in carico della comunicazione ovvero lo scarto con l’indicazione delle relative motivazioni.Al […]

Soggetti beneficiari del credito d’imposta per il settore tessile, moda e accessori

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale 29 settembre 2021, n. 233, il Decreto 27 luglio 2021 con il quale il MISE ha stabilito i criteri per l’individuazione dei settori economici in cui operano i soggetti beneficiari del credito d’imposta sulle rimanenze finali di magazzino previsto dall’art. 48-bis, comma 4, D.L. n. 34/2020.In particolare la norma stabilisce che possono accedere al presente credito d’imposta i soggetti, esercenti attività d’impresa, che operano nell’industria tessile e della moda, della produzione calzaturiera e della pelletteria. Le attività economiche beneficiarie dell’agevolazione sono individuate tramite i codici ATECO 2007. Il Decreto in oggetto dispone inoltre che con Provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate, saranno stabiliti le modalità, i termini di presentazione e il contenuto della comunicazione, le modalità per il monitoraggio degli utilizzi del credito d’imposta e del rispetto dei limiti […]