Tag Archivi: SEAC

Seac Risponde

Acquisto auto usate da Stati UE ed invio esterometro Una concessionaria d’auto acquista auto d’occasione (usate) da commercianti UE. La cessione è soggetta al regime dei beni usati (nella fattura non è indicata l’IVA).Per tali acquisti la concessionaria, a decorrere dall’1.7.2022, deve inviare i dati all’Agenzia delle Entrate con le nuove modalità dell’esterometro? Innanzitutto va evidenziato che, come previsto dall’art. 37, comma 2, DL n. 41/95 gli acquisti di beni usati, assoggettati al regime del margine nello Stato UE di provenienza, non sono considerati acquisti intraUE. Quindi per gli stessi non è richiesta l’integrazione della fattura emessa (senza IVA) dal cedente UE, al fine dell’applicazione dell’IVA in Italia.In base al comma […]

Seac Risponde

Utilizzo riserve di utili a copertura perdita d’esercizio Una srl che dispone di riserve di utili in sede di approvazione del bilancio 2021 ha deliberato di utilizzare le stesse a copertura della perdita d’esercizio.Posto che le riserve sono state formate con utili prodotti in annualità diverse, quali riserve devono essere considerate prioritariamente utilizzate?È applicabile la “regola” prevista in caso di distribuzione, con utilizzo prioritario delle riserve formate in annualità più remote? In presenza di utili prodotti in annualità diverse, stante la diversa tassazione applicabile ai possessori di partecipazioni qualificate a seconda dell’esercizio di formazione degli stessi, ossia partecipazione al reddito complessivo nelle seguenti misure:– 40% per gli utili prodotti fino […]

Seac Risponde

Vendita di beni a clienti privati UE / extraUE e regime OSS Un artigiano produttore di viole e violini vende soprattutto a clienti privati esteri, UE ed extraUE. Le vendite sono effettuate direttamente senza l’appoggio a piattaforme di e-commerce. Il trasporto generalmente è effettuato direttamente dall’artigiano o il bene è ritirato in Italia dal cliente stesso.Avendo superato nel 2021 il limite di € 10.000 di vendite a clienti esteri, l’artigiano doveva iscriversi al regime OSS? Merita evidenziare innanzitutto che, in base all’art. 38-bis, DL n. 331/93 costituiscono vendite a distanza “le cessioni di beni spediti o trasportati dal fornitore o per suo conto, anche quando il fornitore interviene indirettamente nel trasporto […]