Tag Archivi: provvedimento

Riversamento spontaneo bonus ricerca e sviluppo: Provvedimento

Con Provvedimento 1° giugno 2022, l’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità e i termini di presentazione per la procedura di riversamento spontaneo dei crediti di imposta per attività di ricerca e sviluppo, prevista dall’articolo 5, commi da 7 a 12, D.L. n. 146/2021.In particolare, il Provvedimento specifica che: possono essere regolarizzati, senza sanzioni e interessi, gli indebiti utilizzi in compensazione del credito di imposta per investimenti in attività di ricerca e sviluppo di cui all’articolo 3, D.L. n. 145/2013,maturato in uno o più periodi di imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2014 e fino al 31 dicembre 2019;la procedura non può essere utilizzata per il riversamento dei crediti il cui indebito utilizzo in compensazione sia già stato accertato con un atto di recupero crediti o con altri provvedimenti impositivi, divenuti definitivi […]

Criteri per l’individuazione di elementi di incoerenza nel Mod. 730: Provvedimento

Con Provvedimento 30 maggio 2022, n. 184653, l’Agenzia delle Entrate ha reso noti i criteri per l’individuazione degli elementi di incoerenza delle dichiarazioni dei redditi modello 730/2022 con esito a rimborso, finalizzati ai controlli preventivi ex art. 5, comma 3-bis, D.Lgs. n. 175/2014. In particolare, gli elementi di incoerenza sono individuati: nello scostamento per importi significativi dei dati risultanti nei modelli di versamento, nelle certificazioni uniche e nelle dichiarazioni dell’anno precedente, o nella presenza di altri elementi di significativa incoerenza rispetto ai dati inviati da enti esterni o a quelli esposti nelle certificazioni uniche;nella presenza di situazioni di rischio individuate in base alle irregolarità verificatesi negli anni precedenti. Fonte SEAC spa

Credito d’imposta per l’acquisto di monopattini elettrici: Provvedimento

Con Provvedimento 23 maggio 2022, l’Agenzia delle Entrate ha definito la percentuale del credito d’imposta spettante, a favore delle persone fisiche che, dal 1° agosto al 31 dicembre 2020, hanno sostenuto spese per l’acquisto di monopattini elettrici, biciclette elettriche o muscolari, abbonamenti al trasporto pubblico, servizi di mobilità elettrica in condivisione o sostenibile, nella misura massima di 750 euro e nel limite complessivo di spesa di 5 milioni di euro, ai sensi dell’articolo 44, comma 1-septies, D.L. n. 34/2020.In particolare, il documento in oggetto precisa che: il credito d’imposta spettante a ciascun beneficiario è pari al 100% dell’importo del credito risultante dall’ultima istanza validamente presentata; nello specifico, le domande validatamente presentate e l’ammontare complessivo dei crediti d’imposta risultanti, tenuto conto delle spese […]

Le novità sulla comunicazione dei dati all’Anagrafe Tributaria: Provvedimento

Con Provvedimento 23 maggio 2022, l’Agenzia delle Entrate ha disposto delle modifiche in merito alle modalità ed ai termini di comunicazione dei dati all’Anagrafe Tributaria da parte degli operatori finanziari (ex art. 7, comma 6, D.P.R. n. 605/1973).In particolare, il Provvedimento in esame ha modificato i termini: della comunicazione mensile ed annuale;del consolidamento dei dati all’Archivio dei rapporti finanziari. Il medesimo Provvedimento ha, altresì: ridefinito la giacenza media annua ed il relativo calcolo;chiarito i concetti di “saldo contabile” e “rapporto di valuta” in merito ai dati oggetto di comunicazione annuale, nonché di “servizio di pagamento” e “contratto di convenzionamento“;precisato la gestione del rapporto di natura residuale mediante il codice “99”. Infine, si evidenzia che le disposizioni del Provvedimento in esame saranno applicabili a partire dal 1° gennaio […]

Credito d’imposta imprese agricole e agroalimentari: Provvedimento

Con Provvedimento 20 maggio 2022, l’Agenzia delle Entrate ha definito i criteri e le modalità per fruire del credito d’imposta previsto dall’articolo 1, comma 131, Legge n. 178/2020, a favore delle reti di imprese agricole e agroalimentari; inoltre, è approvato il modello di “Comunicazione delle spese per la realizzazione o l’ampliamento di infrastrutture informatiche finalizzate al potenziamento del commercio elettronico”, con le relative istruzioni e specifiche tecniche.In particolare, il Provvedimento precisa che: il credito d’imposta è riconosciuto, per i periodi d’imposta dal 2021 al 2023, nella misura del 40% per gli investimenti relativi alla realizzazione o l’ampliamento di infrastrutture informatiche finalizzate al potenziamento del commercio elettronico, con particolare riferimento al miglioramento delle potenzialità di vendita a distanza a clienti finali residenti fuori del territorio nazionale; tale credito d’imposta è utilizzabile dai beneficiari esclusivamente in compensazione utilizzando il modello […]

Accesso alla consultazione telematica delle planimetrie: Provvedimento

Con Provvedimento 20 maggio 2022, l’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità di accesso alla consultazione telematica delle planimetrie catastali da parte degli agenti immobiliari, in attuazione dell’art. 27, comma 2-undecies, D.L. n. 152/2021.In particolare, l’accesso al sistema di consultazione è consentito ai soggetti: iscritti al REA (repertorio delle notizie economiche e amministrative);muniti di specifica delega conferita dall’intestatario catastale dell’immobile. Il delegante comunica all’Agenzia delle Entrate il conferimento della delega, tramite apposita funzionalità disponibile nella propria area riservata del sito internet dell’Agenzia delle Entrate. Il delegato accede con le proprie credenziali all’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle Entrate e compila e invia la richiesta di consultazione della planimetria.L’Agenzia delle Entrate, verificata la completezza della documentazione e la coerenza della delega con i dati […]

Servizi online dell’Agenzia per rappresentanti legali o soggetti delegati: Provvedimento

Con Provvedimento 19 maggio 2022, n. 173217, l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile il modello per la richiesta di abilitazione all’utilizzo dei servizi online, predisposti dall’Agenzia stessa, da parte di rappresentanti legali di persone fisiche e di soggetti che agiscono in nome e per conto di altri soggetti, sulla base di apposita procura.In particolare, coloro i quali non hanno la possibilità di fruire in prima persona dei servizi quali la consultazione del c.d. “cassetto fiscale“, la richiesta di duplicato della tessera sanitaria, nonché di accedere alle comunicazioni inviate dal Fisco ed alla dichiarazione dei redditi precompilata, potranno delegare un familiare oppure una persona di fiducia.Le abilitazioni avranno validità fino al 31 dicembre dell’anno in cui sono state rilasciate. Fonte SEAC spa

Accesso alla dichiarazione 730/2022 precompilata e termini di invio: Provvedimento

Con Provvedimento 19 maggio 2022, l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibili le modalità di accesso, di consultazione e di invio della dichiarazione Mod. 730/2022 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati. Come anticipato dall’Agenzia nei giorni scorsi: l’accesso al modello precompilato ed ai dati utilizzati (compresi i dati comunicati dai soggetti terzi relativamente a redditi e compensi erogati al soggetto, oneri detraibili e deducibili) sarà consentito ai contribuenti a partire dal 23 maggio 2022;sarà possibile modificare e inviare, o accettare senza modifiche la dichiarazione solo a partire dal 31 maggio 2022. Tra le novità di rilievo di quest’anno si segnala la possibilità di conferire procura ad una persona fisica di fiducia ai fini dell’accesso, elaborazione ed invio della dichiarazione precompilata. […]

Contributo a fondo perduto per discoteche e sale da ballo: Provvedimento

Con Provvedimento 18 maggio 2022, l’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità di accesso al contributo a fondo perduto riservato alle discoteche e alle sale da ballo, ai sensi dell’art. 1, comma 1, D.L. n. 4/2022.Il Provvedimento approva: il modello di presentazione dell’istanza;le relative istruzioni;le specifiche tecniche. Le istanze di accesso al contributo potranno essere presentate a partire dal 6 giugno 2022 e fino al 20 giugno 2022, mediante i canali telematici dell’Agenzia delle Entrate. Fonte SEAC spa

Contributo ristorazione collettiva: Provvedimento

Con Provvedimento 3 maggio 2022, l’Agenzia delle Entrate ha definito il contenuto, le modalità e i termini di presentazione dell’istanza per la richiesta del contributo a fondo perduto per i servizi della ristorazione collettiva di cui all’art. 43-bis, D.L. n. 73/2021.In particolare, il contributo ristorazione collettiva è rivolto alle imprese la cui attività è individuata dai codici Ateco 2007 56.29.10 “Mense” e 56.29.20 “Catering continuativo su base contrattuale”, che abbiano subito nell’anno 2020 una riduzione dei ricavi non inferiore al 15%rispetto a quelli del 2019 e presentino un ammontare dei ricavi nell’anno 2019 generato per almeno il 50% dai corrispettivi per i contratti di ristorazione collettiva.    Nello specifico, il Provvedimento precisa che: le imprese, per accedere al contributo, devono risultare regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle imprese alla data di presentazione dell’istanza e avere sede legale o operativa sul territorio nazionale;  […]