Tag Archivi: provvedimento

Comunicazione all’anagrafe tributaria dei dati delle erogazioni liberali: Provvedimento

Con Provvedimento 19 febbraio 2021, l’Agenzia delle Entrate in base a quanto previsto dal Decreto MEF 3 febbraio 2021 ha fissato le regole in merito alla comunicazione all’anagrafe tributaria dei dati relativi alle erogazioni liberali effettuate dai contribuenti nel corso del 2020 ai fini della dichiarazione precompilata. In particolare, il provvedimento individua: le modalità tecniche per la trasmissione dei dati;il termine ultimo entro il quale la trasmissione deve essere effettuata (ovvero il 16 marzo 2021). Si ricorda che ai sensi dell’articolo 1, Decreto MEF 3 febbraio 2021 l’obbligo di comunicazione riguarda solo i dati delle erogazioni liberali effettuate da donatori continuativi che hanno fornito all’ente i propri dati anagrafici e dagli altri donatori qualora dal pagamento risulti il codice fiscale del soggetto erogante. fonte SEAC spa

Riduzione forfetaria del tasso di cambio per residenti a Campione d’Italia: Provvedimento

Con Provvedimento 15 febbraio 2021, l’Agenzia delle Entrate, ai sensi dell’art. 188-bis, TUIR, ha stabilito, per il periodo d’imposta 2020, la riduzione forfetaria del cambio per i residenti nel Comune di Campione d’Italia. In particolare, la percentuale di riduzione applicabile ai redditi: diversi da quelli di impresa, delle persone fisiche iscritte nei registri anagrafici del comune di Campione d’Italia;di lavoro autonomo di professionisti e con studi nel comune di Campione d’Italia;di impresa realizzati dalle imprese individuali, dalle società di persone e da società e enti iscritti alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Como e aventi sede sociale operativa (o un’unità locale) nel Comune di Campione d’Italia, prodotti in franchi svizzeri nel territorio dello stesso […]

Nuovo modello per la cessione del credito d’imposta per canoni di locazione: Provvedimento

Con Provvedimento 12 febbraio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha approvato il nuovo modello per la comunicazione della cessione del credito d’imposta (art. 122, D.L. n. 34/2020) per i canoni di locazione di botteghe e negozi (art. 65, D.L. n. 18/2020) e di immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda (art. 28, D.L. n. 34/2020). Il nuovo modello, a decorrere dal 15 febbraio 2021, sostituisce quello precedentemente approvato con Provvedimento 14 dicembre 2020. fonte SEAC spa

Imposta di bollo sulle FE e l’integrazione da parte dell’Agenzia: Provvedimento

Con Provvedimento 4 febbraio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha definito le specifiche tecniche per effettuare le integrazioni, delle fatture inviate tramite SdI, per le quali è dovuto l’assolvimento dell’imposta di bollo. Tale Provvedimento prevede che l’Agenzia delle Entrate, nell’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi“, entro il giorno 15 del primo mese successivo alla chiusura di ogni trimestre, predisponga e metta a disposizione al cedente/prestatore o al suo intermediario delegato, due distinti elenchi: Elenco A, non modificabile: contiene le informazioni delle fatture elettroniche emesse e inviate tramite SdI che riportano l’assolvimento dell’imposta di bollo;Elenco B, modificabile: contiene le informazioni delle fatture elettroniche emesse e inviate tramite SdI che non riportano l’assolvimento dell’imposta di bollo, ma per le quali l’imposta è dovuta. Il cedente/prestatore […]

Lotteria degli scontrini dal 1° febbraio: tutte le regole in un Provvedimento

Con Provvedimento congiunto 29 gennaio 2021, l’Agenzia delle Entrate e l’Agenzia delle Dogane e Monopoli hanno stabilito le regole per partecipare alla lotteria degli scontrini, i pagamenti ammessi alle estrazioni e i premi in palio sia per i consumatori sia per i negozianti. Dal 1° febbraio 2021, infatti, gli acquisti di beni e servizi di almeno 1 euro, pagati esclusivamente con strumenti elettronici presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi, possono generare biglietti virtuali validi per partecipare alla lotteria degli scontrini. La prima estrazione, relativa agli scontrini trasmessi e registrati al Sistema lotteria dal 1° al 28 febbraio, sarà l’11 marzo. Le vincite saranno comunicate: tramite PEC all’indirizzo comunicato nell’area riservata del Portale lotteria oppure tramite raccomandata con avviso di ricevimento.per gli esercenti, nell’Indice Nazionale degli […]

Imposta sui servizi digitali: Provvedimento

Con Provvedimento 15 gennaio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sulle regole operative dell’ imposta sui servizi digitali di cui all’articolo 1, commi da 35 a 50, Legge 30 dicembre 2018, n. 145. In particolare, il Provvedimento si occupa dell’ambito applicativo, delle esclusioni, della base imponibile e della determinazione dell’imposta. Si precisa inoltre che: l’imposta va versata entro il 16 febbraio dell’anno solare successivo a quello in cui sono realizzati i ricavi imponibili. Fa eccezione il primo anno di applicazione (anno 2020) dove il termine per il versamento dell’imposta è stato prorogato al 16 marzo 2021;la dichiarazione annuale, c.d. “web tax”, va presentata entro il 31 marzo dell’anno solare successivo a quello in cui sono realizzati i ricavi imponibili; tuttavia, in […]

Accesso ai servizi online Agenzia tramite CIE: Provvedimento

Con Provvedimento 12 gennaio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha dato il via libera alla possibilità di accedere ai servizi online dell’Agenzia delle Entrate e di quelli della Riscossione utilizzando la CIE (Carta d’identità elettronica). A partire dal 12 gennaio 2021, quindi, anche chi non dispone delle credenziali dei servizi telematici delle Agenzie Fisconline od Entratel o di SPID può accedere all’area autenticata dei siti internet tramite la CIE. L’accesso con CIE consente di operare all’interno delle aree riservate anche al soggetto che sia stato precedentemente incaricato da un’impresa, da un professionista o da un ente non commerciale ad operare per loro conto. Anche scegliendo di autenticarsi con la CIE, se l’utente identificato è stato precedentemente incaricato da una […]

Credito sanificazione ambienti di lavoro: modificato il Provvedimento 10 luglio 2020

Con Provvedimento 8 gennaio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha apportato modifiche al Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate 10 luglio 2020, n. 259854, riguardante le istruzioni per la fruizione del credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro di cui all’art. 120, D.L. n. 34/2020. Alla luce delle disposizioni dei commi 1098 e 1099, Legge di Bilancio 2021, che sono intervenuti sulla disciplina di tale credito restringendone i termini di utilizzo, il provvedimento in oggetto modifica quello del 10 luglio 2020, indicando che il termine ultimo di utilizzo del credito in compensazione tramite Mod. F24 e per l’esercizio dell’opzione per la cessione del credito stesso effettuata da parte dei beneficiari è ora fissato al 30 giugno […]

Risoluzione controversie fiscali UE: Provvedimento

Con Provvedimento 16 dicembre 2020, l’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità e le procedure necessarie per rendere operative le disposizioni del D.Lgs. n. 49/2020, di attuazione della Direttiva (UE) 2017/1852, sui meccanismi di risoluzione delle controversie in materia fiscale nell’Unione europea. In particolare vengono stabilite le regole relative alle procedure amichevoli e agli altri procedimenti di risoluzione delle controversie che derivano dall’interpretazione e dall’applicazione degli Accordi e delle Convenzioni internazionali tra Agenzia delle Entrate e Autorità competenti degli altri Stati membri. fonte SEAC spa

Percentuale credito d’imposta sanificazione: Provvedimento

Con Provvedimento 16 dicembre 2020, l’Agenzia delle Entrate ha determinato la nuova percentuale di fruizione del credito d’imposta per la sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione, di cui all’articolo 125, D.L. n. 34/2020. La nuova percentuale è pari al 47,1617% ed è ottenuta dal rapporto tra le risorse disponibili (€ 603.000.000) e i crediti d’imposta richiesti (€ 1.278.578.142), troncata alla quarta cifra decimale. Si ricorda che per quanto riguarda le modalità, i termini e le condizioni di fruizione e cessione del credito d’imposta si applicano le disposizioni di cui al Provvedimento 10 luglio 2020. fonte SEAC spa