Tag Archivi: procedure concorsuali

Nota di credito e procedure concorsuali: i recenti chiarimenti dell’Agenzia

L’Agenzia delle Entrate, nel corso dell’incontro “estivo” con la stampa specializzata, ha fornito ulteriori chiarimenti in merito all’emissione della nota di variazione in caso di assoggettamento dell’acquirente / committente ad una procedura concorsuale. In particolare è confermato che la nota di credito: – in presenza di concordato preventivo, va emessa solo per la quota di credito chirografario destinata a restare insoddisfatta, in base alle percentuali definite dalla procedura; – deve interessare sia l’imponibile che l’IVA non essendo possibile emettere una nota di variazione di sola IVA. La disciplina contenuta nell’art. 26, DPR n. 633/72, come modificata dall’art. 18, DL n. 73/2021, c.d. “Decreto Sostegni-bis”, relativa alle variazioni in diminuzione connesse […]

Nota di variazione IVA in caso di procedure concorsuali: Interpello

Con Risposta ad Interpello 7 aprile 2022, n. 181, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla possibilità di emettere nota di variazione IVA, in caso di omessa insinuazione al passivo fallimentare, ai sensi dell’art. 26, comma 2, D.P.R. n. 633/1972, nella formulazione vigente ante 26 maggio 2021.Preliminarmente, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che per le procedure concorsuali aperte in data antecedente il 26 maggio 2021, il presupposto che consente di emettere la nota di variazione in diminuzione si realizza al verificarsi congiuntamente di due condizioni: il creditore si è utilmente attivato al fine di recuperare il proprio credito, prendendo parte alla procedura concorsuale;la pretesa creditoria rimane insoddisfatta per insussistenza di somme disponibili, ultimata la procedura o in caso di  ragionevole certezza dell’incapienza […]

Note di variazione e procedure concorsuali: i chiarimenti dell’Agenzia

Con Circolare 29 dicembre 2021, n. 20, l’Agenzia delle Entrate ha fornito importanti chiarimenti in merito alla disciplina relativa alle note di variazione in diminuzione collegate a procedure concorsuali, a seguito delle novità introdotte dal D.L. n. 73/2021, c.d. “Decreto Sostegni-bis“.In particolare, l’Agenzia ha precisato, tra l’altro, che: con l’introduzione del comma 3-bis all’art. 26, D.P.R. n. 633/72, in caso di mancato pagamento di fatture emesse e non pagate dal debitore a causa di un suo assoggettamento a procedure concorsuali, la conseguente nota di variazione può essere effettuata a partire dalla data di apertura della procedura (anziché al termine della procedura stessa);l’emissione della nota di variazione in diminuzione (a decorrere dalla data di avvio della procedura concorsuale) e la conseguente […]