Tag Archivi: modello

Aggiornato il modello per comunicare i crediti d’imposta energetici maturati nel 2022

Entro il 16.3.2023 i beneficiari dei crediti d’imposta spettanti: per l’acquisto di energia elettrica / gas naturale nel 3 e 4 trimestre 2022; per l’acquisto di carburante effettuato nel 4 trimestre 2022; devono comunicare all’Agenzia delle Entrate il credito maturato nel 2022, a pena di decadenza del diritto alla fruizione del credito residuo dal 17.3.2023. In sede di conversione del c.d. “Decreto Milleproroghe” il Legislatore ha prorogato al 30.6.2023 il termine di utilizzo del “bonus carburante” terzo trimestre 2022 a favore delle imprese agricole / della pesca e introdotto anche per tale credito l’invio della predetta comunicazione. A tal fine l’Agenzia ha recentemente aggiornato l’apposito modello utilizzabile per la comunicazione […]

Aggiornato il modello per la cessione dei crediti d’imposta energetici

Il c.d. “Decreto Aiuti-quater” ha confermato le agevolazioni, già riconosciute per i mesi di ottobre / novembre 2022, a favore delle imprese energivore / non energivore e gasivore / non gasivore, relative alle spese sostenute per l’acquisto di energia elettrica / gas naturale consumati nel mese di dicembre. Recentemente l’Agenzia delle Entrate ha “aggiornato” l’apposito modello utilizzabile per la cessione dei crediti d’imposta in esame (in alternativa all’utilizzo in compensazione nel mod. F24). La comunicazione va presentata con scadenze “scaglionate” in relazione alla tipologia di credito d’imposta oggetto di cessione. In particolare, per i crediti a favore delle imprese energivore / non energivore e gasivore / non gasivore relativi al […]

Pronto il modello per comunicare i crediti d’imposta energetici maturati nel 2022

Entro il 16.3.2023 i beneficiari dei crediti d’imposta spettanti: per l’acquisto di energia elettrica / gas naturale nel 3 e 4 trimestre 2022; per l’acquisto di carburante effettuato nel 4 trimestre 2022; devono comunicare all’Agenzia delle Entrate il credito maturato nel 2022, a pena di decadenza del diritto alla fruizione del credito residuo dal 17.3.2023, utilizzando l’apposito modello recentemente approvato dall’Agenzia. Fonte Seac Spa