Tag Archivi: indicazioni INPS

Indicazioni INPS in materia di indennità straordinaria di continuità reddituale e operativa (ISCRO)

Con Circolare 30 giugno 2021, n. 94, l’INPS ha provveduto a delineare le istruzioni amministrative in materia di indennità straordinaria di continuità reddituale e operativa (ISCRO), riconosciuta a favore dei soggetti iscritti alla Gestione separata di cui all’art. n. 2, comma 26, L. n. 335/1995, che esercitano, per professione abituale, attività di lavoro autonomo di cui al comma 1, art. 53, TUIR, TUIR.  In particolare, la circolare fornisce informazioni in merito a: disciplina dell’ISCRO;destinatari;requisiti;calcolo, misura, durata e decorrenza della prestazione; presentazione della domanda; decadenza dalla prestazione; regime di incompatibilità;finanziamento e monitoraggio;misure politiche attive connesse all’indennità ISCRO;ricorsi; istruzioni procedurali;istruzioni contabili. Fonte SEAC spa

Indennità prevista dal Decreto Ristori quater: indicazioni INPS

Con Circolare 14 dicembre 2020, n. 146, l’INPS ha fornito indicazioni sulle indennità previste dal D.L. 30 novembre 2020, n. 157 (c.d. Decreto Ristori quater) per sostenere alcune categorie di lavoratori le cui attività lavorative sono state colpite dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. In particolare, è stato precisato che: i lavoratori autonomi occasionali;gli incaricati alla vendita a domicilio; che non hanno già fruito dell’indennità onnicomprensiva di cui all’art. 15, D.L. n. 137/2020, possono presentare la domanda entro il 31 dicembre 2020. Come precisa l’Istituto, il termine è stato prorogato rispetto all’originaria previsione, considerata l’assenza della sanzione decadenziale. La richiesta va inoltrata in via telematica, tramite i consueti canali messi a disposizione dall’INPS. In alternativa al portale web, la […]

Indennità Decreto Ristori: indicazioni INPS

Con Circolare 26 novembre 2020, n. 137, l’INPS ha fornito indicazioni sulle indennità previste dal D.L. 28 ottobre 2020, n. 137 per sostenere alcune categorie di lavoratori le cui attività sono state colpite dall’emergenza epidemiologica da COVID-19. In particolare, è stato precisato che: i lavoratori autonomi occasionali;gli incaricati alla vendita a domicilio; che non hanno già fruito dell’indennità di cui all’art. 9, D.L. n. 104/2020, possono presentare la domanda entro il 30 novembre 2020. Su conforme parere ministeriale, si precisa che tale termine, anche se indicato nell’articolo 15, comma 7, D.L. n. 137/2020, non è decadenziale, ed è “prorogato” al 18 dicembre 2020. La richiesta va inoltrata esclusivamente in via telematica, tramite i consueti canali messi […]