Tag Archivi: faq

Dichiarazione IMU e versamento prima rata: FAQ del MEF

In data 8 giugno 2021, il MEF ha pubblicato sul proprio sito web alcune Faq, fornendo chiarimenti sugli adempimenti dichiarativi relativi all’IMU in caso di esenzioni previste in relazione all’emergenza Covid-19 e al calcolo dell’importo relativo alla prima rata. In relazione alla dichiarazione, il MEF ha precisato che i soggetti esonerati causa Covid al versamento dell’imposta nel 2020, devono presentare la dichiarazione IMU barrando la casella Esenzione. Tale obbligo dichiarativo non dovrebbe essere previsto una volta che l’esenzione stessa viene meno. Gli enti non commerciali, invece, devono presentare la dichiarazione ogni anno, in base a quanto previsto dall’art. 1, comma 770, Legge n. 160/2019.Per quanto riguarda il calcolo dell’importo relativo alla prima rata, nel caso di un immobile acquistato il […]

Attività di riscossione e Decreto Sostegni: aggiornate le FAQ dell’AdeR

Sono state pubblicate, sul sito dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, le FAQ con le novità previste in materia di riscossione dal D.L. n. 41/2021, c.d. “Decreto Sostegni”. In particolare, è stata prevista: la proroga al 30 aprile 2021 della sospensione dei versamenti delle somme derivanti da cartelle di pagamento/avvisi di accertamento esecutivi; pertanto i versamenti in scadenza nel periodo 8 marzo 2020/30 aprile 2021 dovranno essere effettuati entro il 31 maggio 2021;la proroga dei versamenti in relazione alle somme dovute ai fini della “rottamazione dei ruoli” e “saldo e stralcio”:al 31 luglio 2021, per il pagamento delle rate in scadenza nel 2020;al 30 novembre 2021, per il pagamento delle rate in scadenza nel 2021;l’annullamento automatico dei debiti di importo residuo, al 23 marzo 2021, fino a […]

Fattura elettronica e consumatori finali stranieri: aggiornate le Faq dell’Agenzia

L’Agenzia delle Entrate sul proprio sito internet all’interno dell‘area tematica “Fatturazione elettronica” ha aggiornato la Faq n. 63 in merito all’emissione di una fattura elettronica nei confronti di operatori finali stranieri, privi di codice fiscale italiano. In particolare l’Agenzia delle Entrate ha precisato che in caso di fattura elettronica nei confronti di un consumatore finale estero, non stabilito in Italia, la compilazione del campo “codice fiscale” non è obbligatoria; infatti, se il cliente è un soggetto consumatore finale estero va compilato solo solo il campo 1.4.1.1.2 “IdCodice” lasciando vuoto il campo 1.4.1.2 “CodiceFiscale”. fonte SEAC spa

Aggiornamento FAQ Agenzia Entrate-Riscossione

In data 20 gennaio 2021, l’ Agenzia delle Entrate-Riscossione ha aggiornato le FAQ relative alle misure introdotte in materia di riscossione dai decreti Covid-19. In particolare, l’aggiornamento delle FAQ è stato necessario a seguito del differimento del termine di sospensione dell’attività di riscossione dal 31 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021 ai sensi del D.L. n. 3/2021 . fonte SEAC spa

No a riduzione aliquota IVA per guanti di uso domestico: FAQ Dogane

Sul sito dell’Agenzia Dogane è stata pubblicata la risposta, condivisa con l’Agenzia delle Entrate, ad una nuova FAQ, in cui è stato chiarito che l’agevolazione prevista dall’articolo 124, D.L. 34/2020 non è applicabile ai guanti che si prestano ad un uso prolungato (ad esempio, i guanti commercialmente definiti “di uso domestico”, guanti da giardinaggio, guanti felpati resistenti, guanti a lunga durata/riutilizzabili) in quanto tale requisito li rende palesemente incompatibili con la finalità sanitaria. Si ricorda che la disposizione in commento consente, per le cessioni dei beni in essa indicati: fino al 31 dicembre 2020, l’esenzione IVA ma con diritto alla detrazione sui relativi acquisti e importazioni;dal 1° gennaio 2021, l’applicazione dell’aliquota IVA ridotta al 5%. fonte SEAC spa

Pubblicate delle FAQ relative al programma c.d. “Cashback”

Sul sito io.italia.it e sul sito dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli sono state pubblicate delle FAQ relative al programma c.d. “Cashback”. In particolare, le FAQ forniscono diverse risposte di chiarimento in merito: ai requisiti necessari per partecipare al programma;all’iscrizione tramite l’AppIO;ai metodi di pagamento che si possono utilizzare per partecipare al programma;agli acquisti validi ai fini del programma;ai rimborsi che si possono ottenere;al Supercashback;al monitoraggio sulla partecipazione;all’extra Cashback di Natale;alla cancellazione dal programma. fonte SEAC spa

Abolizione prima e seconda rata IMU 2020: FAQ MEF

In data odierna, il Dipartimento delle Finanze (MEF) ha pubblicato sul proprio sito web alcune FAQ relative all’abolizione del versamento della prima e della seconda rata dell’IMU 2020 a seguito dei recenti provvedimenti normativi e, in particolare, dei c.d. Decreti “Ristori”. Le FAQ forniscono diverse risposte di chiarimento a questioni operative, ovvero: sono validi i pagamenti effettuati con le aliquote di cui alle delibere pubblicate entro il 16/11/2020 (Risposta n. 1);la mutata differenziazione delle fasce territoriali avvenuta nel frattempo non determina alcun effetto nei confronti dei soggetti che presentavano i requisiti per l’esenzione fiscale, per le attività ubicate nelle “regioni rosse”, di cui all’art. 5, D.L. n. 149/2020 (Risposta n. 2);per beneficiare dell’esenzione per cinema, teatri […]

Videosorveglianza: FAQ del Garante privacy

In data 5 dicembre 2020 il Garante della privacy ha pubblicato sul proprio sito web le FAQ relative al trattamento dei dati personali nell’ambito dell’installazione di impianti di videosorveglianza da parte di soggetti pubblici e privati, alla luce delle nuove previsioni introdotte dal Regolamento 2016/679/UE e delle Linee guida del Comitato europeo per la protezione dei dati (EDPB). In particolare, le FAQ contengono: indicazioni di carattere generale ispirate alle risposte fornite a reclami, segnalazioni, quesiti ricevuti;un modello di informativa semplificata redatto sulla base dell’esempio proposto dall’EDPB. fonte SEAC spa

FAQ bonus servizi digitali

Il 21 ottobre 2020, il Dipartimento per l’informazione e l’editoria ha pubblicato sul proprio sito internet le FAQ aggiornate sul bonus per i servizi digitali, ovvero il credito d’imposta, pari al 30% della spesa sostenuta nel corso del 2019, riconosciuto alle imprese editrici di quotidiani e periodici per l’anno 2020, per l’acquisizione di servizi digitali, come disposto dall’art. 190, D.L. n. 34/2020 (Decreto Rilancio). Le FAQ sono suddivise per argomento in: modalità di presentazione della domanda;requisiti di accesso;servizi ammissibili;documentazione. Si ricorda che la domanda per beneficiare del bonus può essere inviata fino al 20 novembre 2020 attraverso la procedura riservata sul portale “impresainungiorno.gov.it“. fonte SEAC spa