Tag Archivi: Decreto Semplificazioni

PNRR – Deroghe, semplificazioni e controlli

La normativa speciale emanata per l’attuazione degli investimenti previsti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dovrebbe consentire una più rapida, agevole e sollecita azione di avvio delle opere; e istituisce un sistema di controlli interni che coinvolge la struttura dell’ente ed i revisori.Proviamo a fare il punto. di Paolo Longoni, Pietro Paolo Mauro e Rosario Poliso – Sistema Enti Locali S.r.l. PNRR ed Enti Locali Gli enti locali sono fra i soggetti attuatori del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza; ad essi sono dedicati bandi che assegnano risorse per quasi cinquanta miliardi di euro, che dovranno essere perfezionati entro il 31.12.2023 e che dovranno vedere il completamento della spesa e la sua […]

Obbligo informativo contributi pubblici: novità del Decreto Semplificazioni

Si analizzano le novità introdotte dal D.L. n. 73/2022 (c.d. Decreto Semplificazioni), in relazione all’obbligo di trasparenza delle erogazioni pubbliche previsto dall’articolo 1, commi da 125 a 125-sexies, Legge n. 124/2017. di Centro studi fiscale Seac Ambito soggettivo I commi 125 e 125-bis, articolo 1, Legge n. 124/2017, individuano 3 raggruppamenti di soggetti interessati all’obbligo di pubblicità: al primo raggruppamento appartengono:associazioni di protezione ambientale a carattere nazionale e quelle presenti in almeno cinque regioni;associazioni dei consumatori e degli utenti, rappresentative a livello nazionale;associazioni, ONLUS, fondazioni;cooperative sociali che svolgono attività a favore degli stranieri ex D.Lgs. n. 286/1998;al secondo, le imprese esercenti le attività ex art. 2195, C.c., tenute alla redazione della Nota Integrativa;al terzo, le società che redigono il bilancio in forma abbreviata e i soggetti non tenuti alla redazione della Nota Integrativa (micro-imprese art. 2435-ter, C.c, società di persone, […]

Le modifiche al test di commercialità delle attività degli ETS e le altre novità del Decreto “Semplificazioni” per gli ETS

Il contributo esamina le principali novità del CTS introdotte dal Decreto Semplificazioni. In particolare, quelle che impattano sui due “test” previsti dall’art. 79 del CTS: quello sulla commercialità delle attività di interesse generale svolte dall’ETS e quello sulla natura commerciale o meno dell’ente nel suo complesso.Viene, infatti, fornita la definizione di “costi effettivi“, che interessano il primo test, e viene elevata dal 5% al 6% la percentuale del cosiddetto margine di tolleranza, il cui ambito temporale viene esteso da due a tre periodi d’imposta consecutivi. Si esamina anche la nuova norma di decommercializzazione dei “corrispettivi specifici” derivanti da un’attività di natura non commerciale e la decommercializzazione dei corrispettivi specifici versati da tesserati e iscritti alle Associazioni di promozione sociale, che […]

Decreto Semplificazioni – Le novità fiscali in sede di conversione

Il Decreto Semplificazioni è stato convertito in legge e, nel passaggio parlamentare, sono state apportate diverse modifiche ed integrazioni alle numerose disposizioni del decreto, oggetto di due distinti commenti proprio su queste pagine. Tra le novità più importanti introdotte in sede di conversione si segnala l’ampliamento della possibilità di pagare in F24 imposte, tasse e contributi, anche alla luce della recente risposta ad interpello n. 435 del 25 agosto, particolarmente rilevante ed utile anche in funzione della possibile fluidificazione di meccanismi di circolazione dei crediti fiscali. Chiarito, poi, l’incerto regime della decorrenza delle nuove e più permissive regole di circolazione dei crediti edilizi. di Pierluigi Antonini – Avvocato, Dottore di […]

Decreto Semplificazioni – Le principali novità fiscali – Parte II

Nel presente contributo proseguiamo l’esame delle principali novità fiscali contenute nel Decreto Semplificazioni. di Pierluigi Antonini – Avvocato, Dottore di ricerca in diritto tributario Come ormai noto, dal 22 giugno è in vigore il D.L. n. 73/2022, c.d. Decreto Semplificazioni. Nel primo contributo a commento del Decreto, ci siamo occupati di un primo gruppo di semplificazioni di estremo rilievo, vale a dire: soppressione dell’obbligo di vidimazione quadrimestrale dei repertori (articolo 1);dematerializzazione della scheda per la scelta della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille nel caso di 730 presentato tramite sostituto d’imposta (articolo 2);modifiche al calendario fiscale (articolo 3);modifica del domicilio fiscale stabilito dall’amministrazione (articolo 4);erogazione dei rimborsi agli eredi (articolo 5);disposizioni in materia di dichiarazione dei redditi precompilata (articolo 6);modifica della validità dell’attestazione per i contratti di locazione a canone concordato (articolo 7);estensione del […]

Decreto semplificazioni – Le principali novità fiscali – Parte I

Dal 22 giugno scorso è entrato in vigore il Decreto Semplificazioni che, come sempre, ha il delicato compito di alleviare le sofferenze (anche) tributarie di contribuenti ed operatori del settore. Quest’anno il provvedimento è particolarmente corposo e spazia dal rapporto fisco-contribuente, alle imposte dirette e indirette per poi arrivare a singole ed ulteriori semplificazioni, alcune di rilevante importanza. Proprio a causa della complessità del Decreto, le disposizioni di natura fiscale ivi contenute verranno commentate in due contributi separati. di Pierluigi Antonini – Avvocato, Dottore di ricerca in diritto tributario Sulla Gazzetta Ufficiale del 21 giugno 2022 è approdato il – sempre molto atteso – Decreto Semplificazioni, vale a dire il Decreto Legge […]

Correzione di errori in bilancio: novità del Decreto Semplificazioni

Si analizzano gli aspetti fiscali relativi alle correzioni degli errori di bilancio a seguito delle novità introdotte dal Decreto Legge 21 giugno 2022, n. 73 c.d. Decreto Semplificazioni. di Centro studi fiscale Seac L’articolo 8, Decreto Legge 21 giugno 2022, n. 73 (c.d. “Decreto Semplificazioni”), introducendo due nuovi periodi all’articolo 83, comma 1, TUIR dispone che: “I criteri di imputazione temporale di cui al periodo precedente valgono ai fini fiscali anche in relazione alle poste contabilizzate a seguito del processo di correzione degli errori contabili. La disposizione di cui al periodo precedente non si applica ai componenti negativi di reddito per i quali è scaduto il termine per la presentazione della dichiarazione integrativa […]

Le novità del c.d. “Decreto Semplificazioni”

Recentemente è stato pubblicato sulla G.U. il c.d. “Decreto Semplificazioni”, nell’ambito del quale sono contenute le seguenti novità: – soppressione dell’esterometro per gli acquisti di beni / servizi territorialmente non rilevanti in Italia di importo non superiore a € 5.000; – differimento dal 16.9 al 30.9 del termine di invio della Comunicazione della liquidazione periodica IVA del secondo trimestre; – presentazione dei mod. Intra entro il mese successivo al periodo di riferimento; – innalzamento da € 250 a € 5.000 della soglia collegata ai termini di versamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche; – abrogazione dal 2022 della disciplina delle società in perdita sistematica; proroga al 31.12.2026 dell’applicazione del reverse […]

Principali novità del Decreto Semplificazioni

Con il recente D.L. n. 73/2022 (c.d. Decreto Semplificazioni), pubblicato in G.U. il 21 giugno 2022, n. 143, il Legislatore ha introdotto delle novità in materia di semplificazioni fiscali, tesoreria delle Stato e ulteriori disposizioni finanziarie e sociali. Di seguito, si riportano alcune delle principali disposizioni normative.  di Katia Pafumi DEMATERIALIZZAZIONE SCHEDA SCELTA 8, 5 E 2 PER MILLE – ARTICOLO 2 Nel caso di presentazione del Modello 730 tramite sostituto d’imposta, il Decreto in esame, consente la  dematerializzazione delle scelte di destinazione dell‘8, del 5 e del 2 per mille dell’IRPEF.   Tali disposizioni si applicano a partire dalle dichiarazioni relative al periodo d’imposta 2022. MODIFICHE AL CALENDARIO FISCALE – ARTICOLO 3 È differito il termine per la presentazione all’Agenzia delle Entrate delle liquidazioni periodiche IVA relative al secondo trimestre; tale […]

Le novità del “Decreto Semplificazioni” per le deduzioni IRAP per il personale dipendente

Con il recente c.d. “Decreto Semplificazioni” il Legislatore ha modificato “formalmente” le disposizioni in materia di deduzioni IRAP per il personale dipendente. In particolare, è confermata la deducibilità integrale del costo del lavoro dei dipendenti a tempo indeterminato; le altre deduzioni previste sono applicabili esclusivamente con riferimento ai lavoratori a tempo determinato. Dette modifiche decorrono dal periodo d’imposta precedente a quello in corso al 22.6.2022, ossia in generale già dal 2021. Il recente DL n. 73/2022, c.d. “Decreto Semplificazioni”, contiene all’art. 10 la modifica della disciplina delle deduzioni relative al costo da lavoro dipendente ai fini IRAP. In particolare, l’art. 11, D.Lgs. n. 446/97, oggetto di una modifica sostanziale ad opera […]