Tag Archivi: chiarimenti

I chiarimenti dell’Agenzia in tema di bonus edilizi: Circolare

Con Circolare 27 maggio 2022, n. 19, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle novità in materia di superbonus e altri bonus edilizi apportate dalla Legge di Bilancio 2022 e dai recenti decreti emanati dal governo.In particolare, nella Circolare l’Agenzia ha fornito un’analisi dettagliata in relazione ai seguenti ambiti: la disciplina in tema di prezzari, specificandone le modalità di utilizzo e le date di applicabilità;l’estensione della detraibilità delle spese per visto di conformità e asseverazione, per cui è possibile portare in detrazione le spese sostenute a partire dal 12 novembre 2021, anche con riguardo ai bonus diversi dal Superbonus;l’esonero, per le spese sostenute a partire dal 12 novembre 2021, dell’obbligo di presentazione del visto di conformità e dell’asseverazione per interventi […]

ISA: chiarimenti per il periodo d’imposta 2021

Con Circolare 25 maggio 2022, n. 18, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’applicazione degli ISA per il periodo d’imposta 2021.In particolare, il documento di prassi analizza: gli interventi di revisione straordinaria degli ISA; attraverso l’applicazione di correttivi sarà possibile adeguare il giudizio di affidabilità tenendo conto delle circostanze economiche che hanno caratterizzato il 2021;gli elementi più salienti dei modelli ISA 2022, delle c.d. variabili precalcolate e del software di calcolo;le nuove cause di esclusione connesse agli effetti economici negativi causati dalla pandemia. Per i contribuenti esclusi dall’applicazione degli ISA è preclusa la possibilità di accedere ai benefici premiali previsti dal comma 11, articolo 9-bis, D.L. n. 50/2017; inoltre, tali soggetti sono comunque tenuti alla comunicazione dei dati economici, contabili e strutturali previsti all’interno dei relativi modelli. Infine, riguardo al regime premiale ISA, […]

Chiarimenti sull’ordinamento contabile degli ETS

Con Nota 5 aprile 2022, n. 5941, il Ministero del Lavoro ha fornito chiarimenti in merito all’ordinamento contabile degli enti del Terzo settore (art. 13, D.Lgs. n. 117/201). In particolare, la nota ministeriale con riferimento agli enti costituiti nel 2022 e prima del 2022 individua scadenze diverse relativamente al deposito del bilancio a seguito dell’iscrizione al RUNTS. Inoltre, la nota prevede che: le ODV e le APS coinvolte nella trasmigrazione che ottengono l’iscrizione al RUNTS nel 2022 e approvano il bilancio entro i termini ordinari, sono tenute a depositare il bilancio 2021 entro 90 giorni dall’iscrizione ed il bilancio 2022 entro il 30 giugno 2023;le Onlus possono chiedere l’iscrizione al RUNTS entro il 31 marzo successivo all’autorizzazione della Commissione UE e approvano i bilanci 2021 utilizzando i modelli ex D.M. n. 39/2020. Infine, […]

La rettifica della rendita catastale e i chiarimenti dell’Agenzia: Circolare

Con Circolare 17 marzo 2022, n. 17, l’Agenzia delle Entrate, al fine di definire l’efficacia e l’applicabilità della rendita catastale attribuita ad un immobile, ha fornito importanti chiarimenti in merito: alle modalità e ai termini per la rettifica della rendita stessa;alle relative annotazioni negli atti catastali. In particolare, con riferimento al termine di un anno previsto per la determinazione della rendita catastale definitiva, l’Agenzia ha confermato che non si tratta di un termine perentorio, ma meramente ordinatorio. Tale orientamento, conforme a consolidata giurisprudenza della Cassazione, comporta che lo spirare del predetto termine non comporta la decadenza, in capo all’amministrazione, dal potere di verifica.Di conseguenza, qualora l’amministrazione non definisca la rendita del bene, oggetto di classamento, le dichiarazioni presentate dai contribuenti valgono come  “rendita proposta” fino a quando l’Amministrazione non […]

Note di variazione e procedure concorsuali: i chiarimenti dell’Agenzia

Con Circolare 29 dicembre 2021, n. 20, l’Agenzia delle Entrate ha fornito importanti chiarimenti in merito alla disciplina relativa alle note di variazione in diminuzione collegate a procedure concorsuali, a seguito delle novità introdotte dal D.L. n. 73/2021, c.d. “Decreto Sostegni-bis“.In particolare, l’Agenzia ha precisato, tra l’altro, che: con l’introduzione del comma 3-bis all’art. 26, D.P.R. n. 633/72, in caso di mancato pagamento di fatture emesse e non pagate dal debitore a causa di un suo assoggettamento a procedure concorsuali, la conseguente nota di variazione può essere effettuata a partire dalla data di apertura della procedura (anziché al termine della procedura stessa);l’emissione della nota di variazione in diminuzione (a decorrere dalla data di avvio della procedura concorsuale) e la conseguente […]

Chiarimenti relativi alle Società Controllate Estere: Circolare e Provvedimento

Con Circolare 27 dicembre 2021, n. 18, l’Agenzia delle Entrate ha fornito importanti chiarimenti in merito alla disciplina relativa alle Società controllate estere (c.d. “CFC”) a seguito delle modifiche apportate dal D.Lgs. n. 142/2018, c.d. “Decreto ATAD”. In particolare, l’Agenzia ha precisato: i requisiti soggettivi e oggettivi di applicazione;le modalità di determinazione del livello impositivo estero per il confronto con quello italiano;le circostanze di disapplicazione della disciplina “CFC”;la determinazione / tassazione del reddito del controllato;l’applicazione della disciplina in esame nell’ambito delle operazioni straordinarie. Inoltre, con Provvedimento 27 dicembre 2021, n. 376652, la stessa Agenzia ha illustrato i nuovi criteri relativi alla verifica della congruità della tassazione effettiva estera rispetto a quella virtuale domestica.Va evidenziato che tale Provvedimento aggiorna le indicazioni previste dal precedente Provvedimento 16 settembre […]

Isa: chiarimenti per il periodo d’imposta 2020

Con Circolare 4 giugno 2021, n. 6, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’applicazione degli ISA per il periodo d’imposta 2020.In particolare, il documento di prassi analizza: gli elementi di novità e semplificazione presenti nei modelli ISA 2021, nelle c.d. variabili precalcolate e nel software di calcolo; le nuove cause di esclusione connesse agli effetti economici negativi causati dalla pandemia. Per i contribuenti per cui sussiste una causa di esclusione dall’applicazione degli ISA, è preclusa la possibilità di accedere aibenefici premiali previsti dal comma 11, art. 9-bis, D.L. n. 50/2017; inoltre, tali soggetti sono comunque tenuti alla comunicazione dei dati economici, contabili e strutturali previsti all’interno dei relativi modelli;gli interventi di revisione straordinaria degli ISA: attraverso l’applicazione di correttivi sarà possibile adeguare il giudizio di affidabilità tenendo […]

Versamento imposta di bollo su libri/registri contabili tenuti in forma elettronica: chiarimenti

Con Risposta ad Interpello 17 maggio 2021, n. 346, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle modalità di assolvimento dell’imposta di bollo dei registri e libri contabili tenuti in forma elettronica. Nel caso di specie, i registri contabili e i libri sociali sono tenuti in modalità informatica quindi secondo l’amministrazione finanziaria è necessario far riferimento all’articolo 6, D.M. 17 giugno 2014. In particolare, l’imposta di bollo sui documenti informatici è corrisposta nei modi di cui all’art. 17, D.Lgs. n. 241/1997: con modalità esclusivamente telematica;mediante Modello F24, con il relativo codice tributo “2501″ denominato “imposta di bollo su libri, registri ed altri documenti rilevanti ai fini tributari – articolo 6 del decreto 17 giugno 2014“;in un’unica soluzione “entro […]

Rivalutazione gratuita dei beni d’impresa: chiarimenti

Con Risposta ad Interpello 31 dicembre 2020, n. 637, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla rivalutazione gratuita dei beni del settore alberghiero ex art. 6-bis, D.L. n. 23/2020. In particolare, l’amministrazione finanziaria fa presente che la norma è finalizzata a “sostenere i settori alberghiero e termale”, consentendo ai soggetti operanti nei predetti settori il riconoscimento dei maggiori valori in bilancio senza versamento dell’imposta sostitutiva. Tale finalità deve intendersi realizzata anche nell’ipotesi in cui la gestione dell’azienda alberghiera sia concessa ad un soggetto appartenente al medesimo Gruppo, che detiene una partecipazione totalitaria nella società. fonte SEAC spa

Superbonus 110%: ulteriori chiarimenti in una nuova Circolare

Con Circolare 22 dicembre 2020, n. 30, l’Agenzia delle Entrate ha fornito nuovi chiarimenti in merito alla maxi detrazione del 110%, ex art. 119, D.L. n. 34/2020. In particolare, la Circolare fornisce: una sintetica illustrazione delle principali novità introdotte dal D.L. n. 104/2020, cd. Decreto Agosto, con cui sono stati introdotti i commi 1-bis, 1-ter, 4-ter, 9- bis e 13-ter dell’art. 119, D.L. n. 34/2020;ulteriori precisazioni in relazione ai soggetti beneficiari, alle tipologie di immobili ammessi, agli interventi e ai limiti di spesa previsti, all’esercizio dell’opzione per la cessione del credito/sconto in fattura. Tali chiarimenti sono in risposta a quesiti posti in occasione di eventi organizzati dalla stampa specializzata, nonché a quesiti pervenuti da parte dei CAF, delle associazioni di categoria e degli Ordini professionali, e […]