Tutti i messaggi per Staff Studio Tisi

Imposta di registro e ipocatastali in misura fissa anche con acquisto intero fabbricato con diversi contratti

Con Risposta ad Interpello 18 settembre 2020, n. 384, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’applicabilità dell’imposta di registro, ipotecaria e catastale nella misura fissa di euro 200 ai trasferimenti di interi fabbricati a favore di imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare, in base a quanto previsto dall’art. 7, D.L. n. 34/2019. In base a quanto previsto dal citato articolo, le imposte di registro, ipotecaria e catastale sono dovute nella misura fissa di euro 200 se: l’acquisto di un intero fabbricato viene effettuato entro il 31 dicembre 2021 da imprese che svolgono attività di ricostruzione o ristrutturazione di edifici per ricostruirlo/ristrutturarlo;il nuovo fabbricato risulta conforme alla normativa antisismica […]

Agevolazione IVA per gel cosmetico igienizzante solo con disinfettante: Risposta ad Interpello

Con Risposta ad Interpello 17 settembre 2020, n. 370, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che la società che vende saponi liquidi cosmetici e gel cosmetici igienizzanti non può fruire del regime IVA agevolato ex art. 124, D.L. n. 34/2020 (cd. Decreto Rilancio). Tali prodotti, infatti, non rientrano nella categoria agevolata “detergenti disinfettanti mani” in quanto non sono addizionati con sostanze destinate a eliminare batteri o virus. fonte SEAC spa

Modalità e termini di accesso al riparto del 5 per mille: D.P.C.M.

Sulla G.U. 17 settembre 2020, n. 231 è stato pubblicato, il D.P.C.M. 23 luglio 2020 recante la disciplina delle modalità e dei termini per: l’accesso al riparto del 5 per mille dell’IRPEF degli enti destinatari del contributo;la formazione, l’aggiornamento e la pubblicazione dell’elenco permanente degli enti iscritti e per la pubblicazione degli elenchi annuali degli enti ammessi. In particolare, l’articolo 3 del Decreto indica le modalità e i termini di accreditamento per gli enti del Terzo settore, iscritti al RUNTS, comprese le cooperative sociali ed escluse le imprese sociali costituite in forma di società: gli enti dichiarano espressamente in sede di iscrizione, per via telematica, al RUNTS se intendono accreditarsi ai fini dell’accesso al contributo del 5 per mille;l’ente interessato […]

Acquisto mascherine: detraibili se e come “dispositivi medici”

Nell’ambito dei recenti chiarimenti in merito alle disposizioni previste dal c.d. “Decreto Cura Italia” e “Decreto Liquidità”, l’Agenzia delle Entrate ha affrontato anche la detraibilità delle spese di acquisto di mascherine, il cui utilizzo è stato “imposto” dalle disposizioni per la gestione / contenimento dell’emergenza COVID-19, specificando che è possibile fruire della detrazione IRPEF del 19% prevista per le spese sanitarie soltanto nel caso in cui le stesse presentano caratteristiche tali da poter essere classificate “dispositivi medici”. Conseguentemente, per poter detrarre la spesa è necessario che sussistano tutte le condizioni, sia per quanto riguarda le caratteristiche della mascherina che per quanto riguarda la documentazione attestante la spesa, richieste per le […]

Emergenza Coronavirus: approvato il cd. “Decreto Rilancio”

In data 13 maggio 2020, il Consiglio dei Ministri ha approvato il cd. “Decreto Rilancio”, in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il quale introduce misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali, connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Tra le numerose misure previste: i datori di lavoro che nell’anno 2020 sospendono o riducono l’attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica, possono presentare domanda di concessione del trattamento ordinario di integrazione salariale o di accesso all’assegno ordinario con causale “emergenza COVID-19”, per massimo 9 settimane per periodi decorrenti dal 23 febbraio 2020 al 31 agosto 2020, incrementate di ulteriori 5 settimane nel medesimo periodo […]

Parrucchieri e altri trattamenti estetici: online il documento tecnico dell’INAIL per la Fase 2

Per fronteggiare la Fase 2 dell’emergenza Coronavirus, l’INAIL ha predisposto un documento tecnico con le misure per il contenimento del contagio da COVID-19 anche per il settore della cura della persona: servizi dei parrucchieri e altri trattamenti estetici. In particolare, il documento analizza l’impatto dell’emergenza sanitaria attuale sul sopra citato settore, prevedendo delle disposizioni organizzative, di prevenzione e protezione, con l’aggiunta di misure specifiche per i lavoratori del settore in riferimento alle norme igienico-sanitarie da rispettare e all’utilizzo di dispositivi di protezione individuale (mascherina chirurgica, guanti, visiere o schermi facciali). fonte SEAC spa

Inps: tentativo di truffa tramite phishing

04/05/2020 L’Inps avvisa gli utenti che è in corso un tentativo di truffa tramite email di phishing finalizzata a sottrarre fraudolentemente il numero della carta di credito, con la falsa motivazione che servirebbe a ottenere un rimborso o il pagamento del Bonus 600 euro. Si invitano tutti gli utenti ad ignorare email che propongono di cliccare su un link per ottenere il pagamento del Bonus 600 euro o qualsiasi forma di rimborso da parte dell’Inps. Si ricorda che le informazioni sulle prestazioni Inps sono consultabili esclusivamente accedendo direttamente dal portale www.inps.it e che l’Inps, per motivi di sicurezza, non invia in nessun caso mail contenenti link cliccabili.

Chiarimenti del MISE sui Decreti “Cura Italia” e “Liquidità”

Con Circolare 15 aprile 2020, n. 3723/C, il Ministero dello Sviluppo Economico ha fornito chiarimenti in merito alle disposizioni introdotte dal D.L. 17 marzo 2020, n. 18, cd. Decreto “Cura Italia” e dal D.L. 8 aprile 2020, n. 23, cd. Decreto “Cura Liquidità”. fonte SEAC spa CIRCOLARE MISE 15 APRILE 2020, N. 3723/C

CREDITO PER LE AZIENDE IN EMERGENZA

CIRCOLARE nr. 1 – 16/04/2020  CREDITO PER LE AZIENDE IN EMERGENZA  In queste settimane il Governo ha promosso numerose iniziative per il recupero di liquidità nelle aziende, prima con il Decreto CURAITALIA del 21/03/2020 e più recentemente con il DL 23/2020 (Decreto LIQUIDITA’) del 06/04/2020.   Nell’allegato ho riepilogato le possibilità di maggior interesse e, per completezza, ho aggiunto anche altre iniziative che sono sempre in essere e sono slegate dai suddetti Decreti ma comunque riconducibili ad agevolazioni per l’accesso al credito (anche senza l’ausilio delle banche).   circ_1_2020-Recupero-liquidità-aziendaleDownload Grassobbio, 16 aprile 2020