Tutti i messaggi per Staff Studio Tisi

Emissione voucher per viaggi di istruzione saltati causa Covid-19: adempimenti IVA

Con Risposta a Consulenza Giuridica 5 luglio 2021, n. 10, l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti in merito alla correttezza delle procedure adottate dalle agenzie viaggio per il rimborso, tramite voucher, delle somme ricevute dalle istituzioni scolastiche, a titolo di acconto o saldo, per i viaggi di istruzione saltati a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19. In particolare l’Agenzia evidenzia che il voucher emesso dalle agenzie di viaggio può essere riconducibile ai buoni-corrispettivo multiuso, in quanto non risulta nota la tipologia del servizio fruibile col buono (ad esempio pacchetti più o meno complessi, ovvero più viaggi, viaggi destinati all’estero e quindi non imponibili IVA) di conseguenza non può essere nota la disciplina applicabile ai fini IVA alla prestazione cui lo stesso dà diritto già al momento della sua emissione. Pertanto, conclude l’Agenzia, […]

Al via le domande per il contributo a fondo perduto alternativo

Con Provvedimento 2 luglio 2021, l’Agenzia delle Entrate definisce modalità, requisiti e tempistiche da soddisfare per poter richiedere l’erogazione del contributo a fondo perduto, alternativo ai Cfp automatici, di cui al Decreto Sostegni bis (articolo 1, commi da 5 a 15,  D.L. n. 73/2021). Il contributo a fondo perduto, alternativo a quella automatico previsto dal Decreto Sostegni Bis (articolo 1, commi da 1 a 3, D.L. n. 73/2021), è rivolto ai soggetti esercenti attività d’impresa, arte e professione e agrarie, titolari di partita IVA residenti o stabiliti nel territorio dello Stato e può avere un importo massimo pari ad euro 150.000. Due sono i requisiti per poter accedere al contributo:  aver conseguito nel 2019 ricavi o compensi non superiori a 10 milioni di euro;aver subito un calo mensile medio del fatturato e dei corrispettivi dal 1° aprile 2020 al 31 marzo 2021 di almeno il 30% rispetto […]

Dismissione del PIN INPS: Circolare

Con Circolare 2 luglio 2021, n. 95, l’INPS informa che è in atto il processo di dismissione del PIN INPS in favore dei nuovi strumenti di identificazione digitale, quali: SPID;CIE;CNS. L’accesso tramite PIN ai servizi online con profili diversi da quello di cittadino non sarà più consentito a partire dal 1° settembre 2021. Entro il mese di agosto, quindi, gli utenti che operano come intermediari, devono dotarsi di uno degli strumenti sopra indicati al fine di continuare a svolgere la propria attività. Fonte SEAC spa

Credito “Industria 4.0” non incorre nel divieto di compensazione: Interpello

Con Risposta ad Interpello 1° luglio 2021, n. 451, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che non opera il divieto di compensazione ex  art. 31, comma 1, D.L. n. 78/2010  per il credito d’imposta “Industria 4.0”, in quanto i crediti agevolativi, riconosciuti ex lege al sussistere di specifiche condizioni, non possono essere ricondotti ad una definizione di “credito derivante da imposta erariale”. Fonte SEAC spa

Deposito telematico del lodo: Consulenza Giuridica

Con Consulenza Giuridica 1° luglio 2021, n. 9, l’Agenzia delle entrate ha fornito chiarimenti in merito alle corrette modalità di deposito telematico del lodo dell’imposta di bollo. In particolare, l’imposta di bollo per il lodo arbitrale può essere assolto esclusivamente mediante: modalità di tipo virtuale;contrassegno telematico, e non attraverso la presentazione del Mod. F24 poiché, tale imposta di bollo, non rientra tra i documenti “fiscalmente rilevanti” indicati dal D.M. n. 146/2014. Fonte SEAC spa

Indicazioni INPS in materia di indennità straordinaria di continuità reddituale e operativa (ISCRO)

Con Circolare 30 giugno 2021, n. 94, l’INPS ha provveduto a delineare le istruzioni amministrative in materia di indennità straordinaria di continuità reddituale e operativa (ISCRO), riconosciuta a favore dei soggetti iscritti alla Gestione separata di cui all’art. n. 2, comma 26, L. n. 335/1995, che esercitano, per professione abituale, attività di lavoro autonomo di cui al comma 1, art. 53, TUIR, TUIR.  In particolare, la circolare fornisce informazioni in merito a: disciplina dell’ISCRO;destinatari;requisiti;calcolo, misura, durata e decorrenza della prestazione; presentazione della domanda; decadenza dalla prestazione; regime di incompatibilità;finanziamento e monitoraggio;misure politiche attive connesse all’indennità ISCRO;ricorsi; istruzioni procedurali;istruzioni contabili. Fonte SEAC spa

Servizio di consultazione dell’e-fattura: la proroga dell’Agenzia delle Entrate

Con Provvedimento 30 giugno 2021, l’Agenzia delle Entrate ha, ulteriormente, prorogato il termine per effettuare l’adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici. L’Agenzia delle Entrate, modificando il Provvedimento 30 aprile 2018, ha ampliato il periodo transitorio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici, prevedendo la possibilità di effettuare l’adesione al servizio di consultazione dal 1° luglio 2019 fino al 30 settembre 2021 (anziché fino al 30 giugno 2021). L’Agenzia delle Entrate ritiene che tale proroga sia necessaria in quanto è ancora in corso un’interlocuzione con l’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, allo scopo di adottare idonee misure di garanzia a tutela […]

Tax compliance: in arrivo la comunicazione dell’Agenzia delle Entrate

Con Provvedimento 30 giugno 2021, l’Agenzia delle Entrate ha previsto la predisposizione di una comunicazione volta a promuovere l’adempimento spontaneo da parte di quei contribuenti per i quali risulta la mancata presentazione della dichiarazione IVA per l’anno di imposta 2020, ovvero la presentazione della stessa senza la compilazione del quadro VE.In particolare la comunicazione, elaborata dall’Agenzia sulla base dei dati delle fatture elettroniche, dei dati relativi alle operazioni di cessione di beni e prestazione di servizi effettuate e ricevute verso e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato, nonché dei corrispettivi giornalieri trasmessi dai contribuenti soggetti passivi IVA, contiene: codice fiscale e denominazione/cognome e nome del contribuente;numero identificativo e data della comunicazione, codice atto e anno d’imposta;data di elaborazione della comunicazione, in caso di mancata presentazione dichiarazione IVA entro i termini prescritti;data e protocollo telematico della dichiarazione IVA trasmessa per il […]

Agevolazioni fiscali per gli autotrasportatori: Comunicato Stampa

Con Comunicato Stampa 30 giugno 2021, il MEF ha reso note le misure agevolative delle deduzioni forfetarie, per spese non documentate, a favore degli autotrasportatori, nel 2021, fissate in misura pari a quelle stabilite per il periodo d’imposta 2020.In particolare, nel caso di trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore oltre i confini del Comune, in cui ha sede l’impresa, è prevista una deduzione pari a € 48 per il periodo d’imposta 2020. La deduzione spetta una sola volta al giorno, indipendentemente dal numero dei viaggi.Diversamente, in caso di trasporti effettuati all’interno del Comune in cui ha sede l’impresa, la deduzione spettante è pari al 35% dell’importo riconosciuto per i trasporti oltre il territorio comunale.Sul punto, si […]