Tutti i messaggi per Staff Studio Tisi

Credito d’imposta FOB: Provvedimento

Con Provvedimento 3 dicembre 2020, l’Agenzia delle Entrate ha definito che la percentuale del credito d’imposta spettante per l’anno 2020 alle Fondazioni di origine bancaria (FOB), di cui all’art. 62, D.lgs. n. 117/2017 (Codice del Terzo Settore), in relazione ai versamenti effettuati al Fondo unico nazionale (Fun) entro il 31 ottobre 2020, è pari al 19,8704%. fonte SEAC spa

E-commerce elenco RETRELIEF: Circolare Dogane

Con Circolare 30 novembre 2020, n. 46, l’Agenzia delle Dogane ha fornito chiarimenti in merito alla procedura ordinaria e semplificata per la reintroduzione in franchigia e all’iscrizione dell’elenco e-commerce denominato RETRELIEF (Returned goods – Relief from import duty) per gli operatori che svolgono attività collegate a transazioni commerciali realizzate attraverso piattaforme di e-commerce. In particolare, la Circolare ripercorre: la presentazione dell’istanza per l’iscrizione all’elenco (Allegato 1);l’istruttoria;l’iscrizione del soggetto autorizzato nell’elenco;le formalità dichiarative per la reintroduzione in franchigia;gli aspetti peculiari relativi al trattamento IVA;i controlli e il monitoraggio;gli aspetti disciplinari. fonte SEAC spa

Istituzione codice tributo per imposta immobiliare piattaforme marine

Con Risoluzione 2 dicembre 2020, n. 77, l’Agenzia delle entrate ha istituito del codice tributo per il versamento, tramite modello F24, dell’imposta immobiliare sulle piattaforme marine (IMPi) di cui all’art. 38, D.L. n. 124/2019. Il codice in oggetto è il seguente “3970” denominato “IMPi – Imposta immobiliare sulle piattaforme marine -STATO“. Il comma 5 del citato articolo 38 prevede che il versamento dell’imposta per l’anno 2020 va effettuato in unica soluzione entro il prossimo 16 dicembre. fonte SEAC spa

Registrazione atti pubblici, scritture private autenticate, imposta donazioni: Codici tributo

Con Risoluzione 2 dicembre 2020, n. 76, l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo, validi a partire dal 7 dicembre 2020, per il versamento, tramite modello F24, delle somme dovute in relazione alla registrazione degli atti pubblici e delle scritture private autenticate, nonché all’imposta sulle donazioni, nei casi di registrazione presso gli uffici territoriali dell’Agenzia. Inoltre, per consentire il versamento delle somme dovute a seguito degli avvisi di liquidazione emessi dagli Uffici dell’Agenzia è istituito il nuovo codice tributo “A198” per l’imposta sulle donazioni, mentre per le restanti somme sono ridenominati i vigenti codici tributo di cui alle Risoluzioni n. 16/2016, n. 57/2018, n. 9/2020 e n. 73/2020. fonte SEAC spa

Trattamento IVA dei servizi sostitutivi di mensa aziendale a mezzo di buoni pasto

Con Risoluzione 1° dicembre 2020, n. 75, l’Agenzia delle Entrate, in risposta ad una consulenza giuridica, ha chiarito che il servizio sostitutivo di mensa aziendale, attraverso l’erogazione dei buoni pasto, comporta che, giuridicamente, si instaurino due diversi rapporti contrattuali tra i soggetti coinvolti: tra la società emittente i buoni pasto e il datore di lavoro. In tale rapporto, alla somministrazione di alimenti e bevande presso la mensa aziendale si applica l’aliquota agevolata del 4% ex n. 37, Tabella A, parte II, D.P.R. n. 633/1972, relativamente a tutte le prestazioni aventi ad oggetto somministrazioni fornite al personale dipendente nei locali ivi indicati. La base imponibile da assoggettare ad IVA con l’aliquota ridotta del 4% […]

Cessione terreno non edificabile da parte di imprenditore agricolo

Con Risposta ad Interpello 27 novembre 2020, n. 561, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sulla normativa applicabile in caso di cessione di terreno non edificabile da parte di imprenditore agricolo. Con Risposta ad Interpello 27 novembre 2020, n. 561, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sulla normativa applicabile in caso di cessione di terreno non edificabile da parte di imprenditore agricolo. In particolare, l’amministrazione finanziaria ritiene che, nel presupposto che la cessione in esame abbia ad oggetto un’area non suscettibile di utilizzazione edificatoria, secondo gli strumenti urbanistici vigenti al momento della cessione, la cessione della particella fondiaria, nella consistenza delimitata con il suddetto piano di frazionamento, non generi plusvalenza, atteso che la stessa è stata ricevuta per donazione e il […]

Esenzione IVA per terapia assistita con animali: Risposta ad interpello

Con Risposta ad interpello 27 novembre 2020, n. 560, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che le prestazioni di terapia assistita con animali rese da un’associazione autorizzata rientrano tra le ipotesi di esenzione da IVA ex art. 10, comma 1, n. 27-ter, D.P.r. n. 633/1972 previste per le attività socio-sanitarie svolte nei confronti di determinati soggetti disagiati, qualora tale associazione per caratteristiche e statuto sia qualificabile come ente con finalità di assistenza sociale e possieda i requisiti fissati dalle linee guida stabilite in materia. L’esenzione si applica per le sole prestazioni di terapia assistita con animali rese nei confronti dei soggetti indicati dal citato n. 27-ter, purché muniti di prescrizione medica dalla quale risulta la necessità della prestazione […]

Decreto Ristori-quater in G.U.

È stato pubblicato in G.U. 30 novembre 2020, n. 297, il D.L. n. 157/2020, c.d. Decreto Ristori-quater, recante “Ulteriori misure urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”. Le principali misure adottate riguardano: la proroga del secondo acconto IRPEF, IRES e IRAP, al 10 dicembre 2020 per tutti i soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione ed al 30 aprile 2021 per le imprese con un fatturato non superiore a 50 milioni di euro nel 2019, che hanno registrato un calo del 33% del fatturato nei primi sei mesi del 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019;la proroga del secondo acconto IRPEF, IRES e IRAP, al 30 aprile 2021 a prescindere dai requisiti di ricavi/compensi e di riduzione del fatturato, per i soggetti che operano nei settori […]

Estensione dell’utilizzo del Mod. F24: Provvedimento

Con Provvedimento 27 novembre 2020, l’Agenzia delle Entrate ha disposto l’estensione dell’utilizzo del Mod. F24 per il versamento: delle somme dovute in relazione alla registrazione degli atti pubblici e delle scritture private autenticate, di cui al D.P.R. n. 131/1986;dell’imposta sulle donazioni, di cui al D.L. n. 262/2006 e al D.Lgs. n. 346/1990, nei casi di registrazione degli atti presso gli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate. I relativi codici tributo saranno istituiti con Risoluzione dell’Agenzia. Si dispone, inoltre, che fino al 30 giugno 2021 potrà essere utilizzato il Mod. F23, secondo le attuali modalità, mentre a partire dal 1° luglio 2021 si dovrà utilizzare esclusivamente con il Mod. F24. fonte SEAC spa

Riduzione IVA per importazione beni anti Covid-19: Circolare Dogane

Con Circolare 26 novembre 2020, n. 45, l’Agenzia delle Dogane ha fornito ulteriori chiarimenti in riferimento all’art. 124, D.L. n. 34/2020, con il quale è stata disposta a regime l’aliquota IVA al 5% per le cessioni dei beni necessari al contenimento dell’emergenza sanitaria da Covid-19, nonché l’esenzione, con mantenimento della possibilità di detrazione dell’IVA sui relativi acquisti, per le medesime operazioni effettuate fino al 31 dicembre 2020. Il documento di prassi fornisce alcune delucidazioni conseguenti ai chiarimenti forniti in merito dall’Agenzia delle Entrate con Circolare 15 ottobre 2020, n. 26 e dalle successive risposte ad interpello, in merito a: importazioni di articoli di abbigliamento protettivo;la relazione tra le cessioni di beni esenti IVA e […]