Tutti i messaggi per Staff Studio Tisi

5 per mille: iscrizione per Onlus e associazioni sportive dilettantistiche

Con Comunicato stampa 9 marzo 2022, l’Agenzia delle Entrate ha dato il via all’iscrizione online delle Onlus e delle associazioni sportive dilettantistiche per accedere al riparto del 5 per mille 2022. In particolare, sono tenute ad iscriversi entro il prossimo 11 aprile 2022, trasmettendo telematicamente la relativa domanda, le Onlus e le associazioni sportive dilettantistiche: di nuova costituzione;che nel 2021 non si sono iscritte o non possedevano i requisiti richiesti.   Diversamente non devono ripresentare l’istanza:  le organizzazioni non lucrative iscritte nell’elenco permanente delle Onlus accreditate per il 2022;le associazioni sportive dilettantistiche, già ammesse lo scorso anno, presenti nell’elenco permanente 2022, pubblicato dal CONI.  Gli elenchi degli iscritti saranno pubblicati sui rispettivi siti istituzionali: dall’Agenzia delle Entrate, per gli enti di volontariato;dal CONI, per le associazioni sportive […]

Legittimo affidamento e debenza del tributo: Cassazione

La Corte di Cassazione con Ordinanza 9 marzo 2022, n. 7626, ha ribadito il principio, già affermato in precedenti pronunce, secondo il quale le circolari ministeriali, in materia tributaria, non sono fonte di diritti ed obblighi, non derivando da queste alcun vincolo, nemmeno per l’Amministrazione Finanziaria che le ha emanate.Pertanto qualora il contribuente abbia omesso il versamento di un tributo, conformandosi ad un’interpretazione erronea fornita dell’amministrazione finanziaria, non incorre in sanzioni, né in applicazione di interessi, ma deve comunque adempiere all’obbligazione tributaria, in base al principio di tutela dell’affidamento.  Fonte SEAC spa

Proroga sospensione termini agevolazioni “prima casa”: Decreto Milleproroghe

La Legge 25 febbraio 2022, n. 15 , di conversione del D.L. 30 dicembre 2021, n. 228, c.d. “Decreto Milleproroghe” (pubblicata sulla G.U. 28 febbraio 2022, n. 49 – Suppl. Ordinario n. 8) modifica l’art. 24, comma 1, D.L. n. 24/2020, cd. “Decreto Liquidità”, prorogando dal 31 dicembre 2021 al 31 marzo 2022 il termine finale di sospensione della decorrenza dei termini, di cui alla Nota II-bis, art. 1, Tariffa parte prima, D.P.R. n. 131/86, ai fini del riconoscimento dell’imposta agevolata sulla c.d. “prima casa”.In particolare sono sospesi, per il periodo 23 febbraio 2020 – 31 marzo 2022, i termini di: 18 mesi (a decorrere dall’acquisto dell’immobile) entro i quali l’acquirente della “prima casa” deve trasferire la propria residenza nel Comune di ubicazione dell’immobile […]

Svolgimento delle assemblee di società ed enti: Decreto Milleproroghe

L’art. 3, Decreto Legge 30 dicembre 2021, n. 228, c.d. “Decreto Milleproroghe”, ha previsto la proroga di alcuni termini in materia economica e finanziaria, alla luce del prolungamento dell’emergenza epidemiologia da Covid-19.Tra le disposizioni, di particolare rilevanza l’articolo 3, comma 1, dispone che fino al 31 luglio 2022, per lo svolgimento delle assemblee delle società e di enti, continuano ad applicarsi le disposizioni previste dall’art. 106, D.L. n. 18/2020 con lo scopo di facilitare lo svolgimento delle assemblee e ridurre il rischio di contagio.In particolare, la società (Spa, Sapa, Srl, società cooperativa e mutua assicuratrice) anche in deroga alle diverse disposizioni statutarie può prevedere che: il voto sia espresso per via elettronica o per corrispondenza;l‘assemblea si svolga, anche esclusivamente, mediante mezzi di telecomunicazione che garantiscano […]

Necessaria la “dichiarazione di alto mare” per la demolizione dei natanti senza IVA

Con Risposta 8 marzo 2022, n. 97, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al trattamento IVA applicabile per la demolizione di navi adibite alla navigazione in alto mare.In primo luogo la stessa Agenzia ha rammentato che, come affermato dall’art. 8-bis, comma 3, DPR n. 633/72, l’applicabilità del regime di non imponibilità IVA ai lavori di demolizione necessita che l’imbarcazione sia adibita alla navigazione in alto mare, ossia: aver effettuato nell’anno precedente;effettuare nell’anno in corso (in caso di primo utilizzo) un numero di viaggi in alto mare superiore al 70%.Nel caso di specie, come già chiarito dall’Agenzia delle Entrate nella Risoluzione 16 gennaio 2018, n. 6, trattandosi di una imbarcazione sottoposta a sequestro da svariati anni, è […]

Aliquota IVA applicabile ai prodotti di panetteria ordinaria: Interpello

Con Risposta ad Interpello 8 marzo 2022, n. 98, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’aliquota IVA applicabile ai prodotti di panetteria ordinaria.In particolare, l’Agenzia ha precisato che alle cessioni dei seguenti prodotti da forno, realizzati senza aggiunta di vino: taralli gusto bacon (prodotti con farina di frumento, olio di semi di girasole alto oleico, condimento gusto bacon 1,9%, olio extra vergine di oliva 0,8%, sale, aroma naturale di oliva);taralli gusto classico (prodotti con farina di frumento, olio di semi di girasole alto oleico, olio extra vergine di oliva 2%, sale, aroma naturale); si applica l’aliquota IVA del 4%, sulla base della classificazione effettuata dall’Agenzia delle Dogane e dell’art. 1, comma 4, L. n. […]

Esenzione IVA per istituti italiani di cultura all’estero: Interpello

Con Risposta ad Interpello 7 marzo 2022, n. 96, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’esenzione da IVA per le prestazioni di servizi elencate all’art. 7-septies, D.P.R. n. 633/1972.Nel caso di specie, si tratta di prestazioni di servizi svolte da un organismo ufficiale dello Stato italiano, situato all’estero, che promuove e diffonde la lingua e la cultura italiana attraverso l’organizzazione di eventi culturali per favorire la circolazione delle idee, delle arti e delle scienze.L’Amministrazione finanziaria ha chiarito che tale Istituto di Cultura Italiana all’estero: è un organo periferico del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e non può essere considerato autonomo soggetto domiciliato o residente fuori dall’Unione;l’attività svolta è da considerarsi istituzionale e non commerciale come, invece, prevede […]

Rigenerazione urbana e agevolazioni fiscali: Interpello

Con Risposta ad Interpello 4 marzo 2022, n. 94, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle agevolazioni previste in caso di rivendita di una delle unità immobiliari di un fabbricato, prima dell’avvio degli interventi di valorizzazione.Preliminarmente si evidenzia che l’art. 7, D.L. n. 34/2019 prevede che, in caso di trasferimenti di interi fabbricati, avvenuti a favore di imprese di costruzione o di ristrutturazione che, entro i successivi dieci anni, provvedano alla demolizione e ricostruzione (anche con variazione volumetrica) o eseguano interventi edilizi sugli stessi fabbricati, per alienarli successivamente, fino al 31 dicembre 2021 si applichino le imposte  di  registro, ipotecaria  e catastale nella  misura  fissa di euro 200 ciascuna.L’Agenzia precisa che in caso di alienazione dell’immobile prima dell’effettuazione dei lavori, sussista il predetto beneficio se, contestualmente […]

Imposta dovuta per la cessione di contratto preliminare: Interpello

Con Risposta ad Interpello 4 marzo 2022, n. 95, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’applicazione dell’imposta di registro in caso di cessione di contratto preliminare di compravendita. Nel caso di specie, le parti stabilivano il pagamento di una somma a titolo di caparra confirmatoria al momento di stipula del contratto preliminare; successivamente, tale contratto veniva ceduto a un terzo che rimborsava parzialmente la caparra versata qualificando l’atto come cessione a titolo gratuito.L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che la cessione di contratto preliminare non può essere considerata a titolo gratuito e costituisce prestazione di servizi, ai sensi dell’art. 3, comma 2, n. 5, D.P.R. n. 633/1972, rilevante ai fini IVA; ciò comporta l’obbligo, per il cedente, di emissione della fattura con addebito dell’imposta.In tali casi, […]

Sospensione dei versamenti per allevatori avicunicoli e suinicoli

Nel D.D.L. di conversione del D.L. 30 dicembre 2021, n. 228, c.d. “Decreto Milleproroghe”, (pubblicato sulla  sulla G.U. 28 febbraio 2022, n. 49 – Suppl. Ordinario n. 8), è stata introdotta una misura agevolativa a favore dei soggetti che svolgono attività di allevamento avicunicolo o suinicolo all’interno delle aree soggette a restrizioni sanitarie connesse all’emergenza aviaria e della peste suina africana.In particolare, vengono prorogati al 31 luglio 2022 i termini in scadenza nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2022 ed il 30 giugno 2022 dei versamenti relativi a: IVA;ritenute alla fonte redditi da lavoro dipendente / assimilati;trattenute addizionali IRPEF effettuate dal sostituto d’imposta. Si evidenzia che i versamenti sospesi vanno effettuati in un’unica soluzione entro il 16 settem­bre 2022 oppure in quattro rate […]