Tutti i messaggi per Staff Studio Tisi

In scadenza il termine per aderire al servizio di consultazione dell’e-fattura

Così come previsto dal Provvedimento 23 settembre 2020, domenica28 febbraio scade il termine per aderire al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche e dei loro duplicati informatici. Tale termine, posticipato più volte, anche a causa della situazione emergenziale dovuta alla crisi epidemiologica COVID-19, che ha comportato un ritardo nelle attività di implementazione tecnica e amministrativa, a tutt’oggi non risulta prorogato. Non si esclude, tuttavia, che l’Agenzia delle Entrate possa concedere, a poche ore dalla scadenza, un’ulteriore proroga per aderire a tale servizio. Si ricorda che, così come specificato anche dall’Agenzia delle Entrate nelle proprie FAQ, in assenza di adesione effettuata da almeno una delle parti (cedente/prestatore o cessionario/committente) l’Agenzia, dopo […]

Documentazione per riacquisto all’estero con agevolazioni prima casa: Interpello

Con Risposta ad Interpello 24 febbraio 2021, n. 126, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle agevolazioni prima casa e riacquisto all’estero. Nel caso di specie un cittadino straniero, residente in Italia dal 2013 al 2020 e successivamente residente all’estero, vuole: vendere la propria abitazione sita in Italia fruendo delle agevolazioni prima casa, entro il mese di gennaio 2020, prima del decorso del quinquennio;riacquistare all’estero, ove risiede, un’altra casa da adibire ad abitazione principale, entro il termine di un anno dalla predetta vendita, senza incorrere nella decadenza dalle agevolazioni fruite. L’Agenzia delle Entrate ammette la possibilità di non decadere dai benefici fiscali goduti, se, come precisato nella Circolare n. 31/2010 sussistano “strumenti di cooperazione amministrativa che […]

Percentuali di compensazione cessioni prodotti agricoli: Decreto MEF

Sulla Gazzetta Ufficiale 23 febbraio 2021, n. 45, è stato pubblicato il Decreto MEF 5 febbraio 2021 relativo all’innalzamento delle percentuali di compensazione per le cessioni di prodotti agricoli, a partire dal 1° gennaio 2020. In particolare, sono state fissate al 6,4% le percentuali di compensazione ex art. 34, D.P.R. n. 633/1972 per i prodotti: di cui al numero 43), tabella A, parte prima, ossia legna da ardere in tondelli, ceppi, ramaglie o fascine, cascami di legno compresa la segatura;di cui al numero 45), tabella A, parte prima, ossia legno semplicemente squadrato, escluso il legno tropicale. fonte SEAC spa

Registro dei titolari effettivi: Parere del Garante per la protezione dei dati personali

Con Parere del 14 gennaio 2021 il Garante per la protezione dei dati personali si è espresso sullo schema di decreto del MEF, di concerto con il MISE, in materia di comunicazione, accesso e consultazione dei dati e delle informazioni relativi alla titolarità effettiva di imprese dotate di personalità giuridica, di persone giuridiche private, di trust produttivi di effetti giuridici rilevanti ai fini fiscali e di istituti giuridici affini al trust (registro sulla titolarità effettiva di persone giuridiche e trust presso il Registro delle imprese). Il Garante per la protezione dei dati personali, in particolare, ha posto l’attenzione: sul principio di limitazione della conservazione dei dati nel Registro delle imprese;sulla corretta individuazione delle tipologie di dati trattati da comunicare al Registro delle imprese;sulla conservazione separata dei dati […]

Definiti i limiti di detraibilità 2020 per i corsi universitari non statali: Decreto MUR

Sulla Gazzetta Ufficiale 22 febbraio 2021, n. 44, è stato pubblicato il Decreto del Ministero dell’Università e della Ricerca 30 dicembre 2020, n. 942 con il quale sono stati definiti i limiti massimi detraibili delle tasse e dei contributi di iscrizione alle università non statali ai sensi dell’art. 15, comma 1, lett. e), TUIR. In particolare, sono stati confermati per il 2020 gli importi previsti per il periodo d’imposta 2019 dal Decreto 19 dicembre 2019, distinti in base: all’area disciplinare di afferenza dei corsi (medica, sanitaria, scientifico-tecnologica e umanistico-sociale);alla sede territoriale dei corsi in Regioni del Nord, Centro, Sud e Isole. Nel Decreto sono inoltre fissati gli importi massimi di spesa detraibili per l’iscrizione ai corsi post-laurea: corsi di dottorato, di […]

Riduzione IRPEF e addizionali regionali comunali Forze di polizia e armate: D.P.C.M.

Nella Gazzetta Ufficiale 19 febbraio 2021, n. 42, è stato pubblicato il D.P.C.M. 23 dicembre 2020 relativo alla riduzione dell’IRPEF e delle addizionali regionali comunali di cui all’art. 45, comma 2, D.Lgs. n. 95/2017, al personale delle Forze di polizia e delle Forze armate. In particolare, il Decreto ha specificato che: sono destinatari della riduzione d’imposta il personale militare delle Forze armate, compreso il Corpo delle capitanerie di porto e il personale delle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare in costanza di servizio nel 2020, che ha percepito nell’anno 2019 un reddito da lavoro dipendente, a fini IRPEF, complessivamente non superiore a 28.000 euro;nel periodo 1° gennaio 2020 – 31 dicembre 2020, l’imposta lorda determinata sul trattamento economico accessorio, comprensivo […]

Nuovi indici sintetici di affidabilità: Decreto

In Gazzetta Ufficiale 19 febbraio 2021, n. 42, è stato pubblicato il Decreto del Ministero Economia e Finanze 2 febbraio 2021, riguardante l’approvazione di 87 indici sintetici di affidabilità (ISA) relativi ad attività economiche dei comparti dell’agricoltura, delle manifatture, dei servizi, del commercio e delle attività professionali. Si tratta per lo più di evoluzioni di indici approvati nel 2018 e possono essere applicati a partire dal periodo d’imposta 2020. Gli allegati al decreto individuano gli elementi necessari alla determinazione del punteggio di affidabilità relativo agli ISA e le metodologie eseguite per individuare gli indicatori territoriali utilizzati per tenere conto del luogo in cui viene svolta l’attività economica. fonte SEAC spa

Comunicazione all’anagrafe tributaria dei dati delle erogazioni liberali: Provvedimento

Con Provvedimento 19 febbraio 2021, l’Agenzia delle Entrate in base a quanto previsto dal Decreto MEF 3 febbraio 2021 ha fissato le regole in merito alla comunicazione all’anagrafe tributaria dei dati relativi alle erogazioni liberali effettuate dai contribuenti nel corso del 2020 ai fini della dichiarazione precompilata. In particolare, il provvedimento individua: le modalità tecniche per la trasmissione dei dati;il termine ultimo entro il quale la trasmissione deve essere effettuata (ovvero il 16 marzo 2021). Si ricorda che ai sensi dell’articolo 1, Decreto MEF 3 febbraio 2021 l’obbligo di comunicazione riguarda solo i dati delle erogazioni liberali effettuate da donatori continuativi che hanno fornito all’ente i propri dati anagrafici e dagli altri donatori qualora dal pagamento risulti il codice fiscale del soggetto erogante. fonte SEAC spa

Contributo Nuova Sabatini erogato in un’unica soluzione: Circolare MISE

Con Circolare 10 febbraio 2021, n. 434 , il MISE ha fornito chiarimenti in merito alle modalità di applicazione dell’ erogazione del contributo c.d. “Nuova Sabatini” in un’unica soluzione, prevista dall’articolo 1, comma 95, Legge di Bilancio 2021. In particolare, a decorrere dal 2021 il contributo statale sarà erogato in un’unica soluzione, indipendentemente dall’importo del finanziamento deliberato. In attuazione di tale previsione normativa, il MISE ha provveduto a fornire precisazioni applicative sulle modalità di erogazione del contributo, confermando che tali novità sono valide per le domande presentate dalle imprese alle banche e agli intermediari finanziari a partire dal 1°gennaio 2021 (data di entrata in vigore della Legge di Bilancio 2021): Inoltre, è stato precisato che anche per le domande presentate: dal 1° maggio 2019 […]

Esenzione IRES associazioni senza scopo di lucro: Decreto MEF

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale 18 febbraio 2021, n. 41, il Decreto MEF 4 febbraio 2021 che individua i soggetti a cui si applica, per l’anno d’imposta, l’esenzione IRES relativa alle associazioni che partecipano alle manifestazioni di particolare interesse storico, artistico e culturale in ambito locale (art. 1, comma 185, L. n. 296/2006). L’elenco è disponibile nell’Allegato al Decreto. fonte SEAC spa