Bonus canoni locazione 2022 imprese turistiche: possibile il pagamento del canone entro il 29.8.2022

Nell’ambito nel c.d. “Decreto Sostegni-ter”, il Legislatore ha riconosciuto alle imprese del settore turistico e alle imprese di gestione di piscine (codice attività 93.11.20) il “bonus canoni locazione” con riferimento ai canoni versati relativamente ai mesi di gennaio, febbraio e marzo 2022.
L’agevolazione, come previsto dalla Commissione UE, è riconosciuta solo per i canoni di locazione pagati entro il 30.6.2022.
Recentemente l’Agenzia delle Entrate, con un’apposita FAQ, ha chiarito che i soggetti che al 30.6.2022 non avevano ancora provveduto al pagamento dei canoni, possono beneficiare del termine di 60 giorni previsto dallo Statuto del contribuente e considerare pertanto validi, ai fini del riconoscimento del bonus in esame, anche i canoni pagati entro il 29.8.2022.

Nell’ambito del DL n. 4/2022, c.d. “Decreto Sostegni-ter”, il Legislatore ha riconosciuto alle imprese del settore turistico e alle imprese di gestione di piscine (codice attività 93.11.20) il “bonus canoni locazione” di cui all’art. 28, DL n. 34/2020, c.d. “Decreto Rilancio” con riferimento ai canoni versati relativamente ai mesi di gennaiofebbraio e marzo 2022.

Il bonus spetta:

  • in presenza di una riduzione del fatturato / corrispettivi nel mese di riferimento del 2022 di almeno il 50% rispetto allo stesso mese del 2019;
  • anche in assenza del requisito del calo del fatturato / corrispettivi ai soggetti che hanno iniziato l’attività a partire dall’1.1.2019 nonchè ai soggetti che, a partire dall’evento calamitoso hanno il domicilio fiscale / sede operativa nel territorio di un Comune colpito dai predetti eventi i cui stati di emergenza erano ancora in atto alla data di dichiarazione dello stato di emergenza COVID-19 (31.1.2020).

n.b. L’agevolazione, come previsto dalla Commissione UE con la Decisione di autorizzazione C(2022) 3099 final, è riconosciuta solo per i canoni di locazione pagati entro il 30.6.2022.

Con il Provvedimento 30.6.2022 l’Agenzia delle Entrate ha approvato l’apposita autodichiarazione che i beneficiari dell’agevolazione in esame sono tenuti a presentare al fine di utilizzare / cedere il credito d’imposta. In particolare l’autodichiarazione va presentata in via telematica:

  • dall’11.7.2022 al 28.2.2023;
  • dal 15.9.2022 al 28.2.2023 nei seguenti casi:
    • soggetto che ha proseguito l’attività del de cuius;
    • soggetto che ha posto in essere un’operazione di trasformazione aziendale;
    • soggetto che intende cedere il credito d’imposta al locatore.

PAGAMENTO CANONI ENTRO IL 29.8.2022

Come sopra accennato, in applicazione della citata Decisione autorizzativa UE e in ottemperanza al punto 22 del c.d. “Temporary Framework”, è stata individuata nel 30.6.2022 la data finale entro la quale il credito d’imposta deve essere maturato per essere riconosciuto.

n.b. Ai fini della maturazione va fatto riferimento al pagamento dei canoni come disposto dall’art. 5, comma 1, DL n. 4/2022.

Recentemente l’Agenzia delle Entrate con una specifica FAQ si è espressa in merito al mancato pagamento dei canoni entro la predetta data e la possibilità di applicare l’art. 3, comma 2, Legge n. 212/2000 (Statuto del contribuente) in base al quale

“in ogni caso, le disposizioni tributarie non possono prevedere adempimenti a carico dei contribuenti la cui scadenza sia fissata anteriormente al sessantesimo giorno dalla data della loro entrata in vigore o dell’adozione dei provvedimenti di attuazione in esse espressamente previsti”.

In particolare la stessa Agenzia nella citata FAQ ha precisato che:

“tenuto conto delle difficoltà in cui possono essere incorsi i destinatari della presente misura agevolativa … si ritiene di poter considerare validi ai fini del riconoscimento del credito d’imposta anche i canoni versati oltre il 30 giugno 2022 ma entro il 29 agosto 2022, in applicazione del richiamato articolo 3, comma 2, dello Statuto dei diritti del contribuente”.

Ne consegue che il credito d’imposta in esame spetta anche in caso di pagamento dei canoni di locazione dei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2022 entro il 29.8.2022.

Documenti correlati

Normativa: Decreto Legge 27/01/2022 n.4 art.5

Fonte Seac spa