Istituiti i codici tributo per l’opzione “Rientro dei cervelli” 2022: Risoluzione

Con Risoluzione 31 maggio 2022, n. 24, l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo necessari al versamento, mediante modello F24 ELIDE, degli importi per l’esercizio dell’opzione (c.d. “Rientro dei cervelli“) di cui all’art. 5, comma 5-ter, D.L. n. 34/2019.
In particolare, i codici tributo da utilizzare da parte degli interessati sono i seguenti: 

  • 1880” denominato “Docenti e ricercatori – importo dovuto (10 per cento) per l’esercizio dell’opzione di cui all’art. 5, co. 5-ter, lett. a), del DL n. 34 del 2019”;
  • 1881” denominato “Docenti e ricercatori – importo dovuto (5 per cento) per l’esercizio dell’opzione di cui all’art. 5, co. 5-ter, lett. b), del DL n. 34 del 2019”.     

Si rammenta che il predetto comma 5-ter è stato introdotto dalla Legge di Bilancio 2022 e consente ai docenti e ricercatori iscritti all’AIRE oppure con cittadinanza di uno Stato UE, che:

  • hanno già trasferito in Italia la residenza prima dell’anno 2020;
  • risultano beneficiari al 31 dicembre 2019 del regime previsto dall’art. 44, D.L. n. 78/2010;

di prorogare tale regime agevolato mediante l’esercizio dell’opzione di cui al comma 3-ter del citato art. 44.
L’esercizio di tale opzione è subordinato al versamento di un importo del 10% oppure del 5% dei redditi di lavoro dipendente e di lavoro autonomo prodotti in Italia oggetto dell’agevolazione, secondo le condizioni specificate, rispettivamente, alla lett. a) e alla lett. b) del citato comma 5-ter.

Fonte SEAC spa