Archivi Giornalieri: Giugno 14, 2022

Fabbricazione infissi e reverse charge in edilizia

DOMANDA Una ditta individuale esercita attività di fabbricazione infissi (codice 25.12.10). Nel mese di maggio 2022 ha effettuato ad una ditta edile (per la quale lavora in subappalto) la fornitura di cerchiatura in ferro con IPE 240 antisismica. La fattura va emessa in reverse charge? RISPOSTA L’attività di fabbricazione infissi, codice 25.12.10, non è interessata dall’applicazione del reverse charge previsto dall’art. 17, comma 6, lett. a), DPR n. 633/72. Infatti, come specificato dall’Agenzia delle Entrate nella Circolare 16.2.2007, n. 11/E tale attività non è riconducibile al settore edile. Fonte Seac spa

Manutenzione nave da crociera effettuata all’estero

DOMANDA Una snc in contabilità semplificata (attività di installazione e montaggio serramenti) ha effettuato in Spagna dei lavori di manutenzione su una nave da crociera per conto di una ditta finlandese (soggetto passivo IVA iscritto al VIES).È corretto fatturare al cliente estero in regime di non imponibilità ex art. 8-bis, DPR n. 633/72)? RISPOSTA La risposta è negativa. I lavori di manutenzione eseguiti su una nave da crociera per conto di una ditta finlandese rappresentano operazioni non soggette ad IVA ex art. 7-ter, DPR n. 633/72, a prescindere dal luogo (Italia / estero) di effettuazione delle stesse.A tal fine assume rilevanza la qualifica di soggetto IVA del committente non stabilito in Italia. […]

ACE e trasformazione snc in srl

DOMANDA Una snc costituita nel 2008 si è trasformata in srl l’1.10.2021. Come va determinata l’ACE del periodo ante e post trasformazione? Più specificatamente, per quale periodo spetta l’ACE “innovativa”? RISPOSTA La trasformazione della snc in srl nel corso del 2021 determina l’interruzione del periodo d’imposta alla data di effetto della stessa, ossia dalla data di iscrizione della delibera nel Registro Imprese .In particolare si delineano 2 periodi d’imposta: il periodo ante trasformazione (dall’1.1 al 30.9.2021), per il quale la dichiarazione dei redditi / IRAP va presentata entro la fine del nono mese dalla data di effetto, ossia entro il 30.6.2022;il periodo post trasformazione (dall’1.10 al 31.12.2021), per il quale […]

Vendita di beni a clienti privati UE / extraUE e regime OSS

DOMANDA Un artigiano produttore di viole e violini vende soprattutto a clienti privati esteri, UE ed extraUE. Le vendite sono effettuate direttamente senza l’appoggio a piattaforme di e-commerce. Il trasporto generalmente è effettuato direttamente dall’artigiano o il bene è ritirato in Italia dal cliente stesso. Avendo superato nel 2021 il limite di € 10.000 di vendite a clienti esteri, l’artigiano doveva iscriversi al regime OSS? RISPOSTA Merita evidenziare innanzitutto che, in base all’art. 38-bis, DL n. 331/93 costituiscono vendite a distanza “le cessioni di beni spediti o trasportati dal fornitore o per suo conto, anche quando il fornitore interviene indirettamente nel trasporto o nella spedizione dei beni, a partire da uno […]

Credito d’imposta per acquisto di monopattini elettrici e servizi di mobilità elettrica

Ai sensi dell’art. 44, comma 1-septies, D.L. n. 34/2020, alle persone fisiche: che dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020, hanno consegnato per la rottamazione, contestualmente all’acquisto di un veicolo a bassa emissione di anidride carbonica), un secondo veicolo di categoria M1,è attribuito un credito d’imposta, di importo massimo pari ad € 750 per ciascun soggetto beneficiario, per le spese sostenute per l’acquisto, dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020, di:monopattini elettrici;biciclette elettriche o muscolari;abbonamenti al trasporto pubblico;servizi di mobilità elettrica in condivisione (sharing) o sostenibile. Con Decreto 21 settembre 2021, il MEF ha definito le modalità di attuazione e fruizione del credito d’imposta; successivamente, l’Agenzia delle Entrate, con Provvedimento 28 gennaio 2022, n. 28363, ha reso disponibile il modello da utilizzare per la richiesta del beneficio, definendone […]

Crediti d’imposta per imprese agricole: novità e scadenze

Fra i vari settori colpiti dalla crisi energetica, quello agricolo sicuramente ha subito un impatto molto importante in termini di aumento dei costi per l’esercizio dell’attività. Al fine di compensare almeno in parte tale aumento, il legislatore ha previsto un credito d’imposta, disciplinato all’articolo 18, D.L. n. 21/2022, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 51/2022, per l’acquisto di carburanti per l’esercizio dell’attività agricola e della pesca. Inoltre, recentemente, con il Provvedimento 20 maggio 2022, l’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità applicative del credito d’imposta a favore delle reti di imprese agricole disciplinato dall’art. 1, comma 131, Legge n. 178/2020 per gli investimenti destinati alla realizzazione o l’ampliamento delle infrastrutture informatiche […]

Seac Risponde

Vendita di beni a clienti privati UE / extraUE e regime OSS Un artigiano produttore di viole e violini vende soprattutto a clienti privati esteri, UE ed extraUE. Le vendite sono effettuate direttamente senza l’appoggio a piattaforme di e-commerce. Il trasporto generalmente è effettuato direttamente dall’artigiano o il bene è ritirato in Italia dal cliente stesso.Avendo superato nel 2021 il limite di € 10.000 di vendite a clienti esteri, l’artigiano doveva iscriversi al regime OSS? Merita evidenziare innanzitutto che, in base all’art. 38-bis, DL n. 331/93 costituiscono vendite a distanza “le cessioni di beni spediti o trasportati dal fornitore o per suo conto, anche quando il fornitore interviene indirettamente nel trasporto […]

Pronto il modello del contributo per wedding / intrattenimento / HORECA

Recentemente l’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità e i termini di presentazione della domanda per il riconoscimento del beneficio previsto dal c.d. “Decreto Sostegni-bis” a favore delle imprese operanti nel settore del wedding / intrattenimento / HORECA (hotel / ristoranti / catering). Il beneficio, sotto forma di contributo: – spetta al sussistere delle seguenti due condizioni: – riduzione dei ricavi 2020 non inferiore al 30% di quelli del 2019; – peggioramento del risultato economico d’esercizio 2020 in misura pari / superiore al 30%; – è riconosciuto a fronte della presentazione in via telematica all’Agenzia delle Entrate di una specifica domanda da inviare entro il 23.6.2022; – è corrisposto dall’Agenzia […]