Ravvedimento operoso e condotte fraudolente: nuovi chiarimenti dell’Agenzia

Con Circolare 12 maggio 2022, n. 11, l’Agenzia delle Entrate ha fornito nuovi chiarimenti in merito alla disciplina del c.d. “ravvedimento operoso“, di cui all’art. 13, D.Lgs. n. 472/1997, nelle ipotesi di violazioni derivanti da condotte “fraudolente”.
In particolare, l’Agenzia ha:

  • rammentato le indicazioni relative al ravvedimento operoso fornite con Circolare 10 luglio 1998, n. 180;
  • esaminato l’evoluzione normativa del D.Lgs. n. 74/2000; 
  • fornito ulteriori chiarimenti in merito a quanto delineato dalla citata Circolare n. 180, determinandone un suo parziale superamento.

Fonte SEAC spa