Crediti d’imposta per l’acquisto di energia elettrica: Circolare

Con Circolare 13 maggio 2022 n. 13, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito ai crediti d’imposta per l’acquisto di energia elettrica per le imprese “energivore” e “non energivore” previste dal c.d. Decreto Sostegni-ter e c.d. Decreto Ucraina, al fine di contenere gli effetti degli incrementi dei prezzi dell’energia elettrica e del gas naturale e contrastare  gli effetti economici della grave crisi internazionale in atto in Ucraina.
In particolare, i benefici fiscali previsti sono:

  • credito d’imposta a favore delle imprese energivore in relazione alle spese sostenute per la componente energetica acquistata ed effettivamente utilizzata nel primo trimestre 2022 (articolo 15, D.L. n. 4/2022);
  • credito d’imposta, a favore delle imprese energivore in proporzione alle spese sostenute per la componente energetica acquistata ed effettivamente utilizzata nel secondo trimestre 2022 (articolo 4, D.L. n. 17/2022);
  • credito d’imposta, a favore delle imprese per le spese sostenute relative all’acquisto di energia elettrica nel secondo trimestre 2022 (articolo 3, D.L. n. 21/2022);
  • cedibilità dei crediti d’imposta riconosciuti alle imprese energivore (articolo 9, D.L. n. 21/2022).

Fonte SEAC spa