Aliquota IVA integratori alimentari: Interpello

Con Risposta ad Interpello 28 aprile 2022, n. 226, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’aliquota IVA applicabile al commercio di cinque integratori alimentari a base di fermenti lattici.

L’Agenzia, così come indicato in precedenti documenti di prassi, ritiene che per la cessione di integratori alimentari possa essere applicata l’aliquota IVA del 10%, quando gli stessi sono riconducibili ai prodotti indicati al n. 80 della Tabella A, Parte III, D.P.R. n. 633/72, e classificabili, sulla base dei pareri forniti dall’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli, nell’ambito della sottovoce NC 2106 9098.

Fonte SEAC spa