Archivi Giornalieri: Maggio 2, 2022

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il c.d. “PNRR 2”

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 30 aprile 2022, n. 100, il D.L. n. 36/2022, con il quale il Legislatore ha previsto ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (c.d. “PNRR”).In particolare, tra le altre misure, il Decreto in esame:  anticipa al 30 giugno 2022 l’entrata in vigore delle sanzione relative alla mancata accettazione di pagamenti POS di cui all’art. 15, comma 4-bis, D.L. n. 179/2012 (in precedenza, l’entrata in vigore era prevista al 1° gennaio 2023);prevede dal 1° luglio 2022 l’estensione dell’obbligo di fatturazione elettronica, per i soggetti rientranti nel regime di vantaggio ex art. 27, commi 1 e 2, D.L. n. 98/2011, nel regime forfetario ex articolo 1, commi da 54 a 89, Legge n. 190/2014 e per le ASD ed enti del […]

Trattamento IVA per i servizi di trasporto internazionale: Interpello

Con Risposta ad Interpello 28 aprile 2022, n. 229, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al corretto trattamento IVA applicabile ai servizi internazionali di carico, scarico, trasbordo e simili, alla luce delle modifiche introdotte dal D.L. n.  146/2021 e applicabili dal 1° gennaio 2022. Nel caso di specie, una società operante nel settore del trasporto merci per conto terzi effettua, nell’ambito della propria attività e soltanto marginalmente, prestazioni di servizi riconducibili alla categoria delle operazioni previste dall’art. 9, comma 1, n. 5), D.P.R. n. 633/1972. L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che, qualora tali operazioni non siano accessorie alla principale prestazione di traporto internazionale, usufruiscono del regime di non imponibilità IVA poiché considerati servizi oggettivamente connessi agli scambi internazionali e non trova applicazione la […]

Trattamento IVA buoni pasto: Interpello

Con Risposta 28 aprile 2022, n. 231, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al trattamento IVA riservato al servizio di mensa aziendale e al servizio sostitutivo di mensa aziendale reso mediante buoni pasto.In particolare, l’Agenzia ha precisato che qualora il lavoratore paghi il pasto in parte in contanti ed in parte con buono pasto, l’aliquota IVA da scorporare è pari al: 4% sulla quota parte del prezzo pagato in contanti o con mezzi elettronici;10% sulla quota parte del prezzo pagato mediante il buono pasto; in questo caso, infatti, il momento impositivo si realizzerà all’atto della fatturazione dei corrispettivi alla società emittente il buono pasto in quanto l’operazione che rileva ai fini IVA è la prestazione dei servizi che la mensa aziendale […]

Aliquota IVA integratori alimentari: Interpello

Con Risposta ad Interpello 28 aprile 2022, n. 226, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’aliquota IVA applicabile al commercio di cinque integratori alimentari a base di fermenti lattici. L’Agenzia, così come indicato in precedenti documenti di prassi, ritiene che per la cessione di integratori alimentari possa essere applicata l’aliquota IVA del 10%, quando gli stessi sono riconducibili ai prodotti indicati al n. 80 della Tabella A, Parte III, D.P.R. n. 633/72, e classificabili, sulla base dei pareri forniti dall’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli, nell’ambito della sottovoce NC 2106 9098. Fonte SEAC spa