Regime premiale ISA: Provvedimento

Con Provvedimento 27 aprile 2022 , l’Agenzia delle Entrate ha individuato i livelli di affidabilità fiscale ISA ai quali sono collegati i benefici premiali ex art. 9-bis, comma 11, D.L. n. 50/2017, relativamente al periodo d’imposta 2021.

Il Provvedimento ha confermato i livelli di affidabilità degli anni precedenti, infatti anche quest’anno il punteggio di affidabilità può essere conseguito anche attraverso la media dei livelli di affidabilità ottenuti a seguito dell’applicazione degli ISA per i periodi d’imposta 2020 e 2021.A titolo di esempio, in caso di livello di affidabilità  pari ad 8, nel periodo d’imposta 2021 o, in alternativa pari a 8,5 ottenuto come media tra i punteggi ISA relativi ai periodi d’imposta 2020 e 2021 è previsto l’esonero dall’applicazione del visto di conformità:

  • sul modello IVA 2023 e modello IVA TR 2023 per la richiesta di rimborso/compensazione del credito IVA maturato nel 2022 e nei primi tre trimestri del 2023, fino all’importo massimo di euro 50.000 annui
  • sui modelli REDDITI/IRAP 2022 per la compensazione di crediti 2021, di importo non superiore ad euro 20.000, relativi ad imposte indirette ed IRAP.

Fonte SEAC spa