Obbligo di e-fattura per i contribuenti forfetari dal 1° luglio 2022

La bozza del nuovo Decreto PNRR, approvata dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 13 aprile 2022, prevede l’estensione dell’obbligo di fatturazione elettronica dal 1° luglio 2022 anche per i contribuenti che applicano il regime forfetario. 
Dall’obbligo di fatturazione elettronica risulterebbero, tuttavia, esclusi fino al 2024 i soggetti con ricavi o compensi non superiori a euro 25 mila, c.d. micro partita IVA.
La bozza prevede, inoltre,  che solamente per il terzo trimestre 2022, le sanzioni di cui all’art. 6, comma 2, D.Lgs. 471/1997, non si applicano ai soggetti ai quali l’obbligo di fatturazione elettronica è esteso a partire dal 1° luglio 2022, se la fattura elettronica è emessa entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione.
Dal 1° ottobre 2022, quindi, anche per i forfettari obbligati, le fatture dovranno essere emesse e trasmesse, entro il termine ordinario, ossia entro 12 giorni dall’effettuazione dell’operazione.
Le disposizioni troveranno conferma dopo la pubblicazione del testo del decreto in Gazzetta Ufficiale.

Fonte SEAC spa