Archivi Giornalieri: Aprile 15, 2022

Chiarimenti sull’ordinamento contabile degli ETS

Con Nota 5 aprile 2022, n. 5941, il Ministero del Lavoro ha fornito chiarimenti in merito all’ordinamento contabile degli enti del Terzo settore (art. 13, D.Lgs. n. 117/201). In particolare, la nota ministeriale con riferimento agli enti costituiti nel 2022 e prima del 2022 individua scadenze diverse relativamente al deposito del bilancio a seguito dell’iscrizione al RUNTS. Inoltre, la nota prevede che: le ODV e le APS coinvolte nella trasmigrazione che ottengono l’iscrizione al RUNTS nel 2022 e approvano il bilancio entro i termini ordinari, sono tenute a depositare il bilancio 2021 entro 90 giorni dall’iscrizione ed il bilancio 2022 entro il 30 giugno 2023;le Onlus possono chiedere l’iscrizione al RUNTS entro il 31 marzo successivo all’autorizzazione della Commissione UE e approvano i bilanci 2021 utilizzando i modelli ex D.M. n. 39/2020. Infine, […]

Approvati gli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale: Decreto MEF

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale 14 aprile 2022, n. 88, suppl. Ordinario . 55, il Decreto del Ministero Economia e Finanze 21 marzo 2022, riguardante l’approvazione, per l’anno di imposta 2021, di 88 indici sintetici di affidabilità (ISA), relativi ad attività economiche dei comparti dell’agricoltura, delle manifatture, dei servizi, del commercio e delle attività professionali. In particolare tale Decreto: individua le modalità di applicazione degli ISA;stabilisce che per il periodo di imposta 2021 gli ISA non si applicano ai soggetti che nel periodo d’imposta 2021, rispetto al periodo d’imposta 2019, hanno subìto una diminuzione di almeno il 33% dei ricavi o dei compensi;per effetto dell’aggiornamento della classificazione delle attività economiche ATECO 2007, individua altre attività economiche alle quali si applicano […]

Obbligo di e-fattura per i contribuenti forfetari dal 1° luglio 2022

La bozza del nuovo Decreto PNRR, approvata dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 13 aprile 2022, prevede l’estensione dell’obbligo di fatturazione elettronica dal 1° luglio 2022 anche per i contribuenti che applicano il regime forfetario. Dall’obbligo di fatturazione elettronica risulterebbero, tuttavia, esclusi fino al 2024 i soggetti con ricavi o compensi non superiori a euro 25 mila, c.d. micro partita IVA.La bozza prevede, inoltre,  che solamente per il terzo trimestre 2022, le sanzioni di cui all’art. 6, comma 2, D.Lgs. 471/1997, non si applicano ai soggetti ai quali l’obbligo di fatturazione elettronica è esteso a partire dal 1° luglio 2022, se la fattura elettronica è emessa entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione.Dal 1° ottobre 2022, […]