Sospensione dei versamenti per allevatori avicunicoli e suinicoli

Nel D.D.L. di conversione del D.L. 30 dicembre 2021, n. 228, c.d. “Decreto Milleproroghe”, (pubblicato sulla  sulla G.U. 28 febbraio 2022, n. 49 – Suppl. Ordinario n. 8), è stata introdotta una misura agevolativa a favore dei soggetti che svolgono attività di allevamento avicunicolo o suinicolo all’interno delle aree soggette a restrizioni sanitarie connesse all’emergenza aviaria e della peste suina africana.
In particolare, vengono prorogati al 31 luglio 2022 i termini in scadenza nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2022 ed il 30 giugno 2022 dei versamenti relativi a:

  • IVA;
  • ritenute alla fonte redditi da lavoro dipendente / assimilati;
  • trattenute addizionali IRPEF effettuate dal sostituto d’imposta.

Si evidenzia che i versamenti sospesi vanno effettuati in un’unica soluzione entro il 16 settem­bre 2022 oppure in quattro rate mensili di pari importo da corrispondere entro il giorno 16 di ciascuno dei mesi da settembre 2022 a dicembre 2022.

Fonte SEAC spa