Fondi immobiliari e separazione delle attività: interpello

Con Risposta a Interpello 17 marzo 2022,  n. 123, l’ Agenzia delle Entrate  ha fornito chiarimenti in tema di applicazione separata dell’IVA separazione delle attività nell’ambito di un fondo immobiliare.
L’art. 36, comma 3, DPR n. 633/1972, prevede che i soggetti che esercitano più attività nell’ambito della stessa impresa possono optare per l’applicazione separata dell’imposta relativamente ad alcune delle attività esercitate.
L’Agenzia ha chiarito che, nell’ambito di un fondo immobiliare, è possibile esercitare legittimamente l’opzione per l’applicazione separata dell’IVA, in relazione all’attività di sviluppo e riqualificazione degli immobili propri, rispetto alle altre attività di cessione e locazione immobiliare, nel presupposto che le attività presentino elementi di uniformità e omogeneità nelle loro caratteristiche essenziali tali da poter essere considerate distinte e autonome.

Fonte SEAC spa