Conversione in Legge del Decreto Milleproroghe 2022

È stata pubblicata sulla G.U. 28 febbraio 2022, n. 49 – Suppl. Ordinario n. 8, la Legge 25 febbraio 2022, n. 15 di conversione del D.L. n. 228/2021c.d. “Decreto Milleproroghe” recante disposizioni urgenti in materia economica e finanziaria, di salute, di proroga di termini legislativi,  nonché in materia tributaria.
In particolare si segnalano le seguenti novità:

  • sospensione ammortamenti 2021: la disposizione in oggetto cancella quanto stabilito dalla Legge di Bilancio 2022 prevedendo che la sospensione degli ammortamenti 2021 può essere effettuata a prescindere dalla sospensione del 100% degli ammortamenti 2020;
  • sterilizzazione delle perdite 2021: per le perdite emerse nell’esercizio in corso alla data del 31 dicembre 2021 non trovano applicazione le disposizioni del Codice civile relative  alla riduzione del capitale per perdite e alla riduzione del capitale sotto il minimo legale  allo scioglimento della società per riduzione o perdita del capitale sociale. Le perdite sterilizzate nel 2021 dovranno essere comunque ripianate entro il 2026;
  • la conferma di detraibilità delle spese sostenute dal 12 novembre 2021 al 31 dicembre 2021 per il visto di conformitàasseverazioni e attestazioni richieste ai fini dell’esercizio delle opzioni per sconto in fattura o cessione del credito per i bonus edilizi diversi dal 110%;
  • l’aumento a euro 2.000 il limite per i trasferimenti di denaro contante nel 2022;
  • modifica alla disciplina del credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi: è disposto il differimento dal 30 giugno 2022 al 31 dicembre 2022 del termine ultimo per la consegna dei beni strumentali materiali nuovi il cui relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione entro il 31 dicembre 2021;
  • l’introduzione del bonus psicologo 2022;
  • regolarizzazione versamenti Irap (saldo 2019 e primo acconto 2020);
  • proroga del c.d. “bonus cuochi” fino a tutto il 2022.

Fonte SEAC spa