Archivi Mensili: Febbraio 2022

Esenzione IRES associazioni locali di interesse storico-artistico: Decreto MEF

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale 25 febbraio 2022, n. 47, il Decreto MEF 11 febbraio 2022 che individua i soggetti a cui si applica, per l’anno d’imposta 2021, l’esenzione IRES relativa alle associazioni che partecipano alle manifestazioni di particolare interesse storico, artistico e culturale in ambito locale (art. 1, comma 185, L. n. 296/2006).L’elenco è disponibile nell’Allegato al Decreto. Fonte SEAC spa

Decreto Milleproroghe: prorogato fino al 31 dicembre 2022 il c.d. “bonus cuochi”

Nel D.D.L. di conversione del D.L. 30 dicembre 2021, n. 228 c.d. “Milleproroghe”, approvato alla Camera lo scorso 22 febbraio, è stata prevista la proroga fino al 31 dicembre 2022 del credito d’imposta a favore dei cuochi professionisti, introdotto dalla Legge di bilancio 2021 (art. 1, commi da 117 a 123), c.d. “bonus cuochi”.Si evidenzia che, al fine di sostenere il settore della ristorazione, è riconosciuto un credito di imposta per le spese (strettamente funzionali all’esercizio dell’attività) relative a: acquisto di beni strumentali durevoli;partecipazione a corsi di aggiornamento professionale; sostenute tra il 1° gennaio 2021 e il  31 dicembre 2022.Tale credito di imposta spetta nella misura del 40% delle spese sostenute, fino a un massimo di € 6.000,00. Fonte SEAC spa

Regolarizzazione versamenti IRAP: Decreto Milleproroghe

Nel D.D.L. di conversione del D.L. 30 dicembre 2021, n. 228 c.d. “Milleproroghe”, approvato alla Camera lo scorso 22 febbraio, è stato prorogato il termine entro il quale provvedere a regolarizzare, senza l’applicazione di sanzioni e interessi, i versamenti IRAP (saldo 2019 e primo acconto 2020) non versati e sospesi ai sensi del c.d. Decreto Rilancio.In particolare, l’art. 24, D.L. n. 34/2020 aveva disposto la cancellazione del saldo 2019 e del primo acconto 2020 a favore delle imprese e lavoratori autonomi con ricavi di cui all’art. 85, comma 1, lettere a) e b) TUIR e compensi di cui all’art. 54, TUIR, non superiori a 250 milioni di euro nel periodo d’imposta antecedente a quello di entrata in vigore del predetto Decreto (quindi […]

Bonus psicologico 2022: ok definitivo in Decreto Milleproroghe

Nel D.D.L. di conversione del D.L. 30 dicembre 2021, n. 228, cd. “Milleproroghe”, approvato alla Camera lo scorso 22 febbraio, è stato inserito il bonus psicologo.In particolare, l’art.1-quater, comma 3, del predetto D.D.L. prevede l’erogazione, da parte delle regioni e delle province autonome di Trento e di Bolzano, di un contributo per la copertura delle spese relative a sessioni di psicoterapia fruibili presso specialisti privati iscritti nell’apposito elenco degli psicoterapeuti.Il contributo è stabilito nell’importo massimo di 600 euro per persona ed è parametrato alle diverse fasce dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) al fine di sostenere le persone con ISEE più basso. Il contributo non spetta alle persone con ISEE superiore a 50.000 euro. Le modalità di presentazione della domanda per accedere al contributo, l’entità dello […]

Proroga dell’invio dei nuovi Mod. INTRASTAT

Con Comunicato stampa congiunto l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e l’Agenzia delle Entrate hanno reso noto lo slittamento al 7 marzo 2022 dell’invio dei nuovi Modelli INTRASTAT per le operazioni intracomunitarie effettuate a gennaio 2022, come disposto da un provvedimento direttoriale attualmente in fase di pubblicazione.La proroga della scadenza si è resa necessaria a causa delle difficoltà tecniche relative alla regolare e tempestiva esecuzione della trasmissione telematica. Fonte SEAC spa

Cessionario: indetraibile l’IVA in rivalsa nelle operazioni non imponibili

Con Ordinanza 16 febbraio 2022, n. 5012 la Corte di Cassazione ha stabilito che, in merito alla prestazione di servizi non imponibile, il cessionario non può detrarre l’IVA applicata dal prestatore alla fattura emessa.In particolare, la stessa Corte precisa che la detraibilità dell’imposta è legata all’effettiva realizzazione di un’operazione imponibile, per cui non si estende all’IVA dovuta soltanto perché indicata in fattura.Di conseguenza, deve ritenersi superato l’orientamento secondo il quale l’IVA addebitata può essere detratta dal cessionario, senza che influiscano:  la non assoggettabilità all’imposta dell’operazione; oppure gli errori commessi dal cedente nell’addebito della stessa. Fonte SEAC spa

Contributo a fondo perduto per la ristorazione collettiva: Decreto MISE

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 22 febbraio 2022, n. 44, il Decreto MISE 23 dicembre 2021 che, in attuazione a quanto previsto dall’art. 43-bis, D.L. n. 73/2021, c.d. “Decreto Sostegni-bis”, definisce i criteri e le modalità per l’erogazione dei contributi a fondo perduto a favore delle imprese operanti nel settori della ristorazione collettiva. In particolare possono beneficiare di tali contributi gli operatori della ristorazione collettiva che: nel 2020 abbiano subìto una riduzione del fatturato non inferiore al 15% rispetto all’anno precedente la cui attività sia compresa nei codici Ateco “56.29.10, Mense” o “56.29.20, Catering continuativo su base contrattuale”;risultano regolarmente costituiti, iscritti e attivi nel Registro delle imprese e che hanno sede legale o operativa in Italia;presentano un ammontare dei ricavi del 2019 costituito per almeno il 50% dai corrispettivi deicontratti […]

Territorialità IVA delle prestazioni c.d. generiche: Consulenza giuridica

Con Consulenza giuridica 23 febbraio 2022, n. 4, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla territorialità IVA delle prestazioni di servizi c.d. generiche di cui all‘art. 7-ter, D.P.R. n. 633/1972.Nel caso di specie, una società chiedeva di conoscere la corretta qualificazione della fornitura di servizi di manutenzione su elicotteri, il cui corrispettivo veniva addebitato attraverso il meccanismo della fatturazione delle ore di volo alla tariffa oraria convenuta con il contratto “PHB”.L’Agenzia ha, anzitutto, precisato che, per stabilire se le prestazioni fornite siano indipendenti o costituiscano una prestazione unica, è necessario individuare gli elementi che caratterizzano l’operazione di cui si tratta; a tal fine, occorre effettuare una valutazione “case by case“ che prenda in considerazione la totalità delle circostanze in cui si svolge l’operazione, compresa l’intenzione delle parti di assoggettare la […]

Soggetti abilitati all’invio telematico delle dichiarazioni: Interpello

Con Risposta ad Interpello 21 febbraio 2022, n. 87, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito ai presupposti per ottenere l’abilitazione alla presentazione delle dichiarazioni in via telematica mediante il servizio telematico Entratel.In particolare l’Agenzia, a parziale rettifica di quanto chiarito con Risposta ad Interpello 7 febbraio 2022, n. 79,  con riferimento ai soggetti incaricati alla presentazione delle dichiarazioni in via telematica (art. 3, comma 3, D.P.R. n. 322/1998), precisa che tra gli altri incaricati individuati con Decreto (D.M 19 aprile 2011) rientrano “i soggetti che esercitano abitualmente l’attività di consulenza fiscale”, ovvero coloro che sono in possesso di una partita IVA abilitata al servizio telematico Entratel nonché di un codice ATECO che consenta di qualificare l’attività esercitata come “consulenza […]

Definite dal MIT le modalità operative dei contributi per le imprese turistiche

Il D.L. n. 152/2021, c.d. “Decreto PNRR”, prevede specifiche agevolazioni per i soggetti operanti nel settore turistico.  In particolare, al fine di migliorare la qualità dell’offerta ricettiva, il Legislatore ha previsto a favore delle imprese turistiche: un contributo, sotto forma di credito d’imposta;un contributo a fondo perduto;un finanziamento agevolato.  Sul punto, con appositi avvisi (Avviso 23 dicembre 2021e 11 febbraio 2022) pubblicati sul proprio sito Internet, il Ministero del Turismo ha: individuato le modalità attuative per la fruizione delle predette agevolazioni;elencato le spese ammissibili;pubblicato una serie di chiarimenti, sotto forma di FAQ, in merito alle agevolazioni in esame; comunicato che i soggetti interessati devono presentare un’apposita domanda. Fonte SEAC spa