ROL fiscale e periodo transitorio: Interpello

Con Risposta ad Interpello 29 dicembre 2021, n. 876, l’Agenzia delle Entrate ha fornito dei chiarimenti sull’applicazione delle disposizioni transitorie in merito al c.d. “ROL fiscale” di cui all’art. 13, comma 3, D.Lgs. n. 142/2018. 
In particolare con riferimento all’utilizzo dei fondi che vedono una stratificazione dei relativi accantonamenti in parte in periodi d’imposta precedenti al 2019 e in parte nel 2019 o successivi, l’Agenzia precisa che, in assenza di specifiche indicazioni da parte del legislatore, l’articolo 13, comma 3, D.Lgs. n. 142/2018 si debba interpretare nel senso:
“che le eventuali rettifiche vadano ad incidere in via prioritaria sugli accantonamenti effettuati in data più lontana al fine di consentire un celere adeguamento al regime ordinario dell’articolo 96 attraverso una conseguente riduzione al minimo della durata del regime transitorio previsto e la semplificazione nella sua gestione”.

Fonte SEAC spa