Rimborso del credito IVA in caso di esercizio di più attività: Interpello

Con Risposta ad Interpello 23 dicembre 2021, n. 861, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla possibilità di chiedere il rimborso del credito IVA, ex art. 30, comma 2, D.P.R. n. 633/1972, in caso di società che svolge più attività gestite con contabilità separata (attività di coltivazione agricola associata all’allevamento di animali in regime speciale IVA dell’agricoltura e  realizzazione di un impianto di biogas per lo svolgimento dell’attività secondaria di produzione di energia elettrica in regime ordinario IVA) .
L’Agenzia ha precisato che, nel caso di specie, per accedere al rimborso del credito IVA è necessario che, nell’ambito dell’attività prevalentemente esercitata, l’aliquota media su gli acquisti e le importazioni sia superiore a quella mediamente applicata su tutte le operazioni effettuate, maggiorata del 10%.
Inoltre, per poter richiedere il rimborso del credito IVA è necessario che il bene, considerato nel suo complesso, sia oggetto di ammortamento.

Fonte SEAC spa