Credito d’imposta investimenti nel Mezzogiorno e affitto d’azienda: Interpello

Con Risposta ad Interpello 15 dicembre 2021, n. 812, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla rideterminazione del credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, art. 1, commi 98-108, Legge n. 208/2015, nel caso in cui una società beneficiaria dell’agevolazione intenda affittare l’intera azienda ad una società terza. 
L’Agenzia ha precisato che non sarà necessario rideterminare il credito nel caso in cui:

  • venga affittata l’intera attività;
  • l’attività in oggetto sia condotta dall’affittuario nell’ambito dell’esercizio di un’attività imprenditoriale;
  • beni circolino insieme all’azienda (ovvero i beni oggetto di agevolazione non siano singolarmente dismessi o ceduti a terzi).

L’affittuario dovrà, in ogni caso, entro i periodi previsti dalla legge, far entrare in funzione e non dismettere i beni nell’ambito del compendio aziendale.

Fonte SEAC spa