Credito d’imposta investimenti in beni strumentali nuovi e beni gratuitamente devolvibili: Interpello

Con Risposta ad Interpello 22 dicembre 2021, n. 848, l’Agenzia delle Entrate ha fornito in chiarimenti in merito alla possibilità beneficiare del credito imposta per investimenti in beni strumentali nuovi (art. 1, commi 184-197, L. n. 160/2019 e art. 1, commi 1051-1063, L. n. 178/2020) per i beni gratuitamente devolvibili delle imprese operanti in concessione.
L’Agenzia ha precisato che i beni rientranti nel perimetro della concessione sono esclusi dall’ambito di applicazione dell’agevolazione; diversamente, i beni non rientranti nel perimetro concessorio e per i quali non sussiste l’obbligo di devoluzione finale all’ente o al concedente, possono beneficare del credito d’imposta.

Fonte SEAC spa