Archivi Giornalieri: Dicembre 28, 2021

Schema di provvedimento memorizzazione e-fatture: parere Garante privacy

Il Garante privacy ha espresso parere favorevole sullo schema di Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate disciplinante le modalità con cui l’Amministrazione finanziaria intende memorizzare e rendere disponibili, al proprio personale e alla Guardia di Finanza, i file in formato xml delle fatture elettroniche e i dati in essi contenuti.Il Garante ha, tuttavia, chiesto all’Agenzia delle Entrate di adottare ulteriori misure a tutela della privacy dei consumatori ai fini del rispetto dei requisiti imposti dal GDPR e dalla normativa nazionale sulla protezione dei dati. Fonte SEAC spa

Chiarimenti relativi alle Società Controllate Estere: Circolare e Provvedimento

Con Circolare 27 dicembre 2021, n. 18, l’Agenzia delle Entrate ha fornito importanti chiarimenti in merito alla disciplina relativa alle Società controllate estere (c.d. “CFC”) a seguito delle modifiche apportate dal D.Lgs. n. 142/2018, c.d. “Decreto ATAD”. In particolare, l’Agenzia ha precisato: i requisiti soggettivi e oggettivi di applicazione;le modalità di determinazione del livello impositivo estero per il confronto con quello italiano;le circostanze di disapplicazione della disciplina “CFC”;la determinazione / tassazione del reddito del controllato;l’applicazione della disciplina in esame nell’ambito delle operazioni straordinarie. Inoltre, con Provvedimento 27 dicembre 2021, n. 376652, la stessa Agenzia ha illustrato i nuovi criteri relativi alla verifica della congruità della tassazione effettiva estera rispetto a quella virtuale domestica.Va evidenziato che tale Provvedimento aggiorna le indicazioni previste dal precedente Provvedimento 16 settembre […]

Modifiche alla trasmissione telematica dei dati delle operazioni transfrontaliere

Con Provvedimento 23 dicembre 2021, l’Agenzia delle Entrate ha apportato alcune modifiche al Provvedimento 30 aprile 2018, limitatamente alla parte dedicata alla “Trasmissione telematica dei dati delle operazioni transfrontaliere“, a seguito della proroga dell’abolizione dell’esterometro, da parte del D.L. n. 146/2021, dal 1° gennaio 2022 al 1° luglio 2022.In particolare, si prevede che: con riferimento alle operazioni di cessione di beni e di prestazione di servizi effettuate e ricevute, dal 1° luglio 2022, verso e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato, gli operatori IVA residenti trasmettono i dati all’Agenzia delle Entrate secondo il formato previsto per la fatturazione elettronica e inviano i file allo SdI. Tale comunicazione è facoltativa per tutte le operazioni per le quali è stata emessa una bolletta doganale e […]

Diritto annuale 2022: il MISE definisce gli importi da corrispondere

Con Nota 22 dicembre 2021, n. 429691, il Ministero dello sviluppo economico ha definito gli importi del diritto annuale camerale per il 2022 ridotti del 50%, ai sensi dell’art. 28, comma 1, D.L. n. 90/2014.In particolare, le misure fisse del diritto annuale dovuto per il 2022 sono così definite a seconda che si tratti di: imprese che pagano in misura fissa:imprese individuali iscritte o annotate nella sezione speciale (piccoli imprenditori, artigiani, coltivatori diretti e imprenditori agricoli): euro 44,00;imprese individuali iscritte nella sezione ordinaria: euro 100,00;imprese che in via transitoria pagano in misura fissa:società semplici non agricole: euro 100,00;società semplici agricole: euro 50,00;società tra avvocati previste dal D.Lgs. n. 96/2001: euro 100,00;soggetti iscritti al REA: euro 15,00.imprese con sede principale all’estero: euro 55,00. Fonte SEAC […]