Tassazione dei redditi da sublocazione: Ordinanza

Con Ordinanza 21 ottobre 2021, n. 29335, la Corte di Cassazione ha chiarito che i canoni percepiti dal soggetto che concede un immobile in sublocazione costituiscono redditi diversi, ex art. 67, comma 1, lett. h), TUIR, e non redditi fondiari.

In particolare, la Suprema corte precisa che “il reddito derivante dalla locazione di un immobile può considerarsi reddito fondiario, ai sensi dell’art. 26 citato (TUIR), esclusivamente se la parte locatrice dispone del possesso del bene locato in quanto proprietaria, usufruttuaria o titolare di altro diritto reale sul bene in questione”.
Pertanto, non va compreso fra i redditi da fabbricato quello derivante dalla sublocazione di un immobile stipulata da soggetto non proprietario né titolare di altro diritto reale sul bene.

Fonte SEAC spa