Mance soggette a tassazione: Cassazione

Con Ordinanza 30 settembre 2021, n. 26510, la Corte di Cassazione ha stabilito che in tema di reddito da lavoro dipendente, le erogazioni liberali percepite dal lavoratore dipendente, in relazione alla propria attività lavorativa, tra cui le c.d. mance, rientrano nell’ambito della nozione onnicomprensiva di reddito, fissata dall’art. 51, primo comma, TUIR, introdotta dalla riforma del D.Lgs. n. 314/1997, e sono, pertanto, soggette a tassazione.
Più precisamente l’articolo 51, comma 1, TUIR, dispone che: “il reddito da lavoro dipendente è costituito da tutte le somme e i valori in genere, a qualunque titolo percepiti nel periodo d’imposta, anche sotto forma di erogazioni liberali, in relazione al rapporto di lavoro. (…)”.

Fonte SEAC spa