Imposta di successione e rinuncia all’eredità: Interpello

Con Risposta ad Interpello 7 ottobre 2021, n. 677, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che l’imposta di successione versata dall’erede che presenta la prima dichiarazione di successione e in seguito rinuncia all’eredità, non esonera il pagamento dell’imposta stessa in caso di successiva dichiarazione di successione presentata da un altro soggetto.

L’Agenzia, infatti, non contempla la possibilità di scomputare le imposte dovute per la successiva dichiarazione di successione, da quelle già versate dal primo dichiarante che poi ha rinunciato all’eredità.

Si evidenzia che permane in capo al primo dichiarante la facoltà di chiedere a rimborso le somme già corrisposte in occasione della precedente dichiarazione.

Fonte SEAC spa