Compensi erogati da società non residente a favore di non residenti: Interpello

Con Risposta ad Interpello 11 ottobre 2021, n. 700, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che i compensi erogati a “modelli” e “testimonial” non residenti, per l’esecuzione in Italia di sessioni di photoshooting e per l’acquisizione dei correlati diritti di utilizzazione delle immagini, non sono soggetti all’obbligo di ritenuta alla fonte del 30% ex art. 25, comma 2, D.P.R. n. 600/1973, qualora siano corrisposti da parte di una società non residente, priva di stabile organizzazione in Italia.
In particolare, l’Agenzia osserva che tali compensi:

  • costituiscono redditi di lavoro autonomo;
  • rientrano nella potestà impositiva dello Stato italiano, in quanto assume rilievo il fatto che la prestazione lavorativa (sessione di photoshootingsia svolta in Italia, mentre a nulla rileva il luogo in cui è esercitata l’attività di sfruttamento del diritto d’immagine.

Fonte SEAC spa