CFP: Comunicato stampa

Con Comunicato Stampa 14 ottobre 2021, l’Agenzia delle Entrate ha reso note le istruzioni per poter fruire, a partire dal 14 ottobre 2021 fino al 13 dicembre 2021, del contributo Sostegni” (art. 1. D.L. n. 41/2021) ed altresì del contributo “Sostegni-bis alternativo” (art. 1 commi da 5 a 13, D.L. n. 73/2021).
Con Provvedimento 13 ottobre 2021, è stato approvato infatti il corrispondente modello di domanda e le relative istruzioni.
In particolare, è stato chiarito che:

  • soggetti beneficiari sono coloro che svolgono attività d’impresa, di lavoro autonomo e di reddito agrario titolari di partita IVA che hanno conseguito, nel 2019, ricavi compensi fra 10 e 15 milioni di euro.  Inoltre, per la richiesta del contributo “Sostegni” è necessario aver registrato un calo di almeno il 30% tra l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 e 2019; mentre per il contributo “Sostegni-bis alternativo” il suddetto calo deve riguardare il periodo che va dal 1°aprile – 31 marzo 2021 e quello del periodo 1° aprile 2019 – 31 marzo 2020;
  • l’istanza per la richiesta delle agevolazioni va presentata esclusivamente tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate. Essa deve contenere l’indicazione del codice fiscale del richiedente (o del rappresentante/intermediario), le informazioni sulla sussistenza dei requisiti e l’Iban del conto corrente su cui ricevere l’accredito;
  • l’erogazione dei contributi avviene mediante bonifico o, su specifica scelta irrevocabile del richiedente, possono essere riconosciuti come crediti di imposta da utilizzare esclusivamente in compensazione.

Fonte SEAC spa