Archivi Giornalieri: Ottobre 18, 2021

Regime IVA beni medico-diagnostici: IVA esente anche per i beni “accessori”

Con Risposta ad Interpello 15 ottobre 2021, n. 717, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito al regime IVA applicabile alla cessione / locazione di macchinari diagnostici per la rilevazione del virus c.d. “Covid-19”.In particolare, l’Agenzia ha precisato che, in caso di cessione o locazione di macchinari finalizzati alla diagnosi umana in vitro e costituiti da una piattaforma integrata per l’estrazione, amplificazione, quantificazione e rivelazione di DNA/RNA con tecnologia Real Time PCR, fino al 31 dicembre 2022 trova applicazione il regime di esenzione IVA, con diritto alla detrazione in capo al soggetto passivo cedente.Va evidenziato che tale esenzione si fonda sul fatto che la predetta “piattaforma integrata” è, nel caso di specie, da considerarsi accessoria ai dispositivi medico-diagnostici in vitro, secondo […]

Rinuncia dei crediti già maturati e rinegoziazione del canone: Interpello

Con Risposta ad Interpello 15 ottobre 2021, n. 716, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito  alla corretta qualificazione ai fini IRES ed IRAP dei mancati proventi derivanti dalla rinuncia a crediti relativi a canoni scaduti per contratto di affitto d’azienda, maturata nel contesto delle restrizioni anti-Covid-19.    Nel caso di specie a seguito dell’emergenza epidemiologica, la società affittuaria di un  ramo d’azienda ha deciso di rinegoziare il canone a favore del conduttore, quando i crediti ai quali ha rinunciato erano già maturati.L’Agenzia ritiene che la rinuncia a tali crediti già maturati, può essere assimilata ad una modifica dell’originario contratto e non ad una modifica unilaterale da parte della società istante. Pertanto, il mancato incasso dei canoni ha quindi comportato ad una riduzione dei canoni stessi […]

Credito d’imposta investimenti “4.0” e comodato: Interpello

Con Risposta ad Interpello 15 ottobre 2021, n. 718, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla fruizione del credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi “4.0” ex art. 1, comma 189, L. n. 160/2019, in caso di comodato d’uso a terzi dei beni oggetto dell’investimento.In particolare, viene chiarito che il bene, oggetto di comodato, può considerarsi parte integrante del complesso di beni organizzati dall’imprenditore qualora favorisca il consolidamento e lo sviluppo dei rapporti commerciali con il comodatario e la diffusione sul mercato dei prodotti commercializzati, costituendo un “mezzo” per raggiungere lo scopo della società comodante. Inoltre, i beni devono essere utilizzati dal comodatario in maniera funzionale al fine produttivo perseguito dal comodante e le utilità degli stessi devono essere cedute all’impresa comodante. L’Agenzia è giunta alla conclusione che la fruizione del credito in esame da […]

Misure urgenti in materia economica e fiscale: Comunicato stampa

Con Comunicato Stampa 15 ottobre 2021, n. 41, il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legge recante “misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili”. In particolare, per la sezione “Fisco”, tenuto conto degli effetti economici derivanti dall’emergenza Covid-19 e al fine di tutelare i contribuenti maggiormente in difficoltà, il decreto legge prevede: il differimento del versamento delle rate delle definizioni agevolate dei carichi affidati alla riscossione: potranno essere versate entro il 30 novembre 2021 le rate in scadenze nel 2020 e in scadenza dal 28 febbraio al 31 luglio 2021;l’estensione a 150 giorni dalla notifica (originariamente 60) del termine per l’adempimento spontaneo delle cartelle di pagamento notificate dal 1° […]