L’Agenzia delle Entrate comunica eventuali errori ed omissioni dei dati ISA

Con Provvedimento 20 luglio 2021, l’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità, e le relative specifiche tecniche, con cui l’Amministrazione Finanziaria mette a disposizione dei contribuenti che applicano gli ISA, elementi ed informazioni da cui emergono omissioni o anomalie nei dati dichiarati ai fini ISA. Con tale comunicazione l’Agenzia intende favorire un costante dialogo tra il contribuente e l’Agenzia delle Entrate, finalizzato a semplificare gli adempimenti, stimolare l’assolvimento degli obblighi tributari e favorire l’emersione spontanea delle basi imponibili, nonché a regolarizzare eventuali violazioni.
In particolare, il contribuente (ovvero il suo intermediario) consultando il “Cassetto fiscale”, potrà esaminare le comunicazioni, fornire chiarimenti e precisazioni, nonché regolarizzare errori ed omissioni beneficiando della riduzione delle sanzioni tramite l’applicazione del ravvedimento operoso.

Fonte SEAC spa