Omesso versamento IVA da parte del liquidatore: Cassazione

Con Sentenza 21 maggio 2021, n. 20188, la Corte di Cassazione ha sancito che il liquidatore di una società risponde del reato di omesso versamento dell’IVA dichiarata e non versata dall’amministratore cui è chiamato a subentrare.
La Corte di Cassazione, infatti, ha chiarito che il soggetto che subentra nella carica di liquidatore di una società di capitali, dopo la presentazione della dichiarazione di imposta, ma prima della scadenza del versamento, qualora ometta di versare le somme dovute risultanti dalla dichiarazione annuale IVA, risponde del reato di omesso versamento dell’IVA.

Fonte SEAC spa